A Chioggia, a disposizione del paziente il nuovo ambulatorio “Cardio Fast”

Written by on 22 Agosto 2018

L’Ospedale di Chioggia potenzia il suo Polo Cardiologico attivando l’ambulatorio “Cardio Fast”. “L’Ospedale di Chioggia, con questo nuovo ambulatorio – evidenzia il Direttore dell’Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben – continua nel suo impegno per garantire adeguati standard di qualità nella presa in carico del paziente cardiopatico. Riunisce infatti nello stesso luogo tutte le strumentazioni necessarie perché il cardiologo possa approfondire con rapidità e immediatezza la sua diagnosi, quando in occasione di una prima visita al cuore si riscontri qualche problematica. L’ambulatorio ‘Cardio Fast’ permette al cardiologo di approfondire il controllo con gli ulteriori esami strumentali che ritiene più idonei e, nel caso, intervenire subito”.
Il Primario di Cardiologia, Roberto Valle, sintetizza così il potenziamento del servizio cardiologico clodiense: “Apriamo un ambulatorio che permette di svolgere visite ed esami tutti in un’unica e stessa seduta, qualora il medico cardiologo lo ritenesse necessario. In pratica – spiega – se dalla visita emerge qualche anomalia, l’utente esegue subito gli altri esami senza dover passare attraverso il medico di famiglia e il Cup: un ecocardiogramma, un ecodoppler ai vasi del collo o ai vasi degli arti inferiori, fino ad un test da sforzo. Se gli approfondimenti, che lo stesso medico che ha visitato il paziente ha ritenuto che fossero necessari eseguirli in quello stesso momento, dovessero confermare i timori dello specialista (ad esempio un’angina in corso), il passaggio successivo sarebbe l’intervento immediato, riducendo il rischio di vita per la persona medesima”. “All’Ospedale di Chioggia quindi, grazie al nuovo ambulatorio, si affronta in modo sistematico e rapido la situazione in cui la visita cardiologica non risulta soddisfacente. In questo caso, il medico interviene sempre, procedendo rapidamente ai nuovi controlli. Oggi però, grazie all’ambulatorio dedicato e strutturato con apparecchiature e anche con personale formato, è più semplice intervenire in tempi rapidi di fronte al palesarsi di una emergenza”.
L’ambulatorio è ubicato all’interno del Polo Cardiologico che, il Governatore Zaia insieme al Direttore Generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben, hanno inaugurato la scorsa estate al piano terra dell’Ospedale “Madonna della Navicella”. L’area cardiologica ha una superficie di circa 310 mq, comprende 7 ambulatori (Tilt test, Eco-stress, ECG, ciclo ergometro, elettrofisiologia, medicazioni PM, scompenso BNP-BIVA), una ampia palestra riabilitativa cardiologica, la sala d’attesa per pazienti cardiologici, la segreteria, i depositi pulito e sporco a servizio degli stessi ambulatori, i servizi igienici. Una piastra ambulatoriale che oltre ad essere nuova quanto alle strutture e man mano potenziata, come lo dimostra la nuova attivazione dell’ambulatorio “Cardio Fast”, è anche collocata correttamente secondo la tipologia di servizio, è più accessibile ed è meglio collegata al Reparto di Cardiologia.


Current track

Title

Artist

Background