La Clodiense mastica amaro: Sconfitta per 3 a 1 in casa dell’Adriese

Written by on 17 Settembre 2018

Inizia con una sconfitta il campionato della Clodiense contro la temuta Adriese, eliminata qualche giorno fa in Coppa Italia. Non demerita la formazione granata, ma qualche errore di troppo, compromette la prestazione. A ben guardare in tutte e tre le reti dei padroni di casa ci sono errori più o meno gravi dell’undici allenato da Mattiazzi. Soprattutto in occasione della prima rete subita al 37′ con un angolo che Bagarolo, appostato sul palo, non legge bene, sperando nell’intervento del portiere per risolvere l’insidia. La palla invece carambola sul palo, poi addosso a Camerlengo, ed infine in rete con l’ ultimo tocco attribuito ad Aliù. Nella ripresa è Marangon ad andare in rete raccogliendo una punizione battuta a sorpresa dagli avversari da posizione che capitan Ballarin ritiene avanzata di oltre 5 metri. Mister Mattiazzi ha provato, attraverso i cambi, anche la soluzione con 4 punte. Proprio Farinazzo, entrato da poco, è stato l’autore del cross che ha accorciato le distanze a pochi minuti dal termine. La firma sul gol invece è stata di Martino, anche lui entrato da poco.

Le speranze di poter pareggiare durano solo pochi secondi: Camerlengo e Cuomo pasticciano in area, perdono il controllo della palla ed atterrano un avversario. L’arbitro fischia il rigore, trasformato poi daMarangon.

Mister Gianluca Mattiazzi a fine partita: “Abbiamo giocato meglio di loro nel primo tempo, commettendo però delle ingenuità e, dopo il 2 a 0, abbiamo perso anche le giuste distanze in campo. Ora dobbiamo leccarci le ferite e lavorare sugli aspetti che ci servono per evitare gli errori. Certo che è impensabile di giocare così lunghi. La nostra partita non è totalmente da buttare, abbiamo anche cercando di reagire, per questo la scelta di gettare nella mischia le 4 punte contemporaneamente”.


Current track

Title

Artist

Background