Dalla regione arrivano 2,7 milioni per le nuove condotte fognarie delle frazioni di Cà Bianca e di Valli di Chioggia

Written by on 24 Ottobre 2018

La giunta regionale, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico e legge speciale per Venezia Roberto Marcato, in accordo con il vicepresidente e assessore al bilancio Gianluca Forcolin, ha sbloccato finanziamenti per circa 22 milioni di euro a valere sui fondi della Legge Speciale per Venezia e sul Programma nazionale di bonifica e ripristino ambientale dei siti inquinati, che finora non era stato possibile utilizzare a causa dei vincoli imposti dalle norme di bilancio statali.

Nel settore del risanamento igienico-sanitario, vengono finanziati alcuni interventi a favore dei gestori del servizio idrico integrato, al fine di contribuire in maniera significativa al disinquinamento delle acque del Bacinio Scolante in Laguna di Venezia: circa 2,7 milioni sono destinati a VERITAS SpA per le nuove condotte fognarie delle frazioni di Cà Bianca e di Valli di Chioggia e per il collegamento al Depuratore di Val da Rio, garantendo così il miglioramento delle condizioni dell’ecosistema lagunare.

“Si potrà così – sottolinea l’assessore Marcato – dar corso a numerosi interventi di particolare valenza ambientale, oltre che per un concorrente e significativo apporto alla sicurezza idraulica del territorio. In attesa che il nuovo governo, a differenza di quello precedente, finanzi non a parole il completamento dei marginamenti a Porto Marghera, la Regione con i mezzi a sua disposizione continua a fare la sua parte. Nella scelta degli interventi da finanziare, è stata infatti data priorità agli interventi finalizzati al disinquinamento delle acque ed al risanamento ambientale della Laguna di Venezia e del suo Bacino Scolante”


Current track

Title

Artist

Background