Quella volta in cui nel 1987 Jovanotti suonò allo Shaker a Sottomarina

Written by on 12 Dicembre 2018

In queste ore in città l’argomento sulla bocca di tutti è senza alcun dubbio la notizia di un possibile arrivo in città – quest’estate – di Lorenzo Cherubini “Jovanotti” con il suo nuovo progetto “Jova Beach Party”.

Il Jova Beach Party “E’ una visione che ho maturato lungo tutto l’arco di oltre 35 anni di musica e di performance live, partendo da una console arrivando fino all’ultimo tour.” – afferma Lorenzo Jovanotti Cherubini. Dopo 67 palazzetti gremiti con oltre 560 mila spettatori, Lorenzo inventa una nuova formula, e trasforma un concerto, in una grande giornata in cui le emozioni, la musica, il ballo e il divertimento, siano il centro di tutto.

L’arrivo in città di Lorenzo non sarebbe però di certo una novità: l’artista infatti – allora ancora disk jockey – suonò allo Shaker nel lontano 1987, allora diretto da Davide Ravagnan. A ricordare l’evento è il nostro Marco Lanza.

“Voi non eravate ancora nati quando io ho intervistato Jovanotti…era il 1987 e ricordo ancora che avevo già iniziato la trasmissione Free Time sui 102.100 di Radio Chioggia Libera…arrivò la telefonata del direttore dello Shaker…Davide Ravagnan che mi disse di correre che Jovanotti mi aspettava per l’ intervista… prima di andare a correre, incappucciato in Lungomare ; stranamente quel giorno Maurizio Maccapan era in ritardo e, non esistendo i cellullari all’ epoca, non lo potevo avvisare…alzai il cursore e dissi che mi assentavo per un po’ ma che, sicuramente, a minuti sarebbe arrivato Maurizio…presi il Mio Bravo, il registratore, e alle 15.10 ero già li : dopo qualche mese dall’ intervista a Luca Carboni toccava a Jovanotti…fu una intervista molto bella ed io controllai un paio di volte se i volumi erano perfetti prima di salutare Jovanotti…Lorenzo…come voleva che lo chiamassi visto che eravamo coetanei…mi disse che ero stato un matto a mollare la diretta per andare a fare l’ intervista…e io dissi che peggio stava il mio collega Maurizio Maccapan che, per la prima volta nella sua carriera, era arrivato in ritardo. Proposi a Jovanotti, pardon, Lorenzo, di preparargli un jingle personalizzato che recitava così ” Maurizio Maccapan…gran bel sound…Maurizio Maccapan…uno tosto ! “…che Maurizio trasmise fino a rovinare quasi il nastro : era l’ unica maniera per rendere meno amara l’ assenza…il ritardo. Anni dopo Lorenzo ha inciso Tempo, comunque vadano le cose lui passa…sarebbe bello però che si ricordasse che Jovanotti ha già fatto festa con noi a Sottomarina, allo Shaker, e che nessuno aveva saputo trattarlo meglio di Davide Ravagnan e farlo sentire, ragazzo 21enne, importante come avevamo saputo farlo noi…lo Shaker quella sera era pienissimo e noi, di FREE TIME e di Radio Chioggia Libera, l’ intervista la facemmo ascoltare 4 volte e i telefoni squillavano perché tutti pensavano fosse in studio lì con noi”.

Chissà se questa volta – ammesso che davvero ritorni – ad intervistarlo non saremo noi di Radio Clodia.


Current track

Title

Artist

Background