Inaugurata a Mestre la nuova sala operativa unificata Suem – Vigili del Fuoco

Written by on 28 Maggio 2019

E’ stata inaugurata questa mattina nella sede del Comando provinciale di via della Motorizzazione civile 6 la nuova sala operativa unificata per le grandi emergenze a Mestre. Al taglio del nastro sono intervenuti il presidente della Regione Veneto, il capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Fabio Dattilo, l’attuale comandante provinciale di Venezia dei Vigili del Fuoco, Ennio Aquilino, che in questi giorni sta concludendo il suo mandato, e il suo successore, Giovanni di Iorio, il direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben, il direttore della Centrale operativa del 118 dell’Ulss veneziana, Paolo Caputo, e il responsabile della Sala operativa provinciale del 115, Paolo Muneretto. Per l’Amministrazione comunale era presente la presidente del Consiglio comunale.

Le due sale operative dei numeri di emergenza 118 (Suem) e 115 (Vigili del fuoco) – hanno spiegato i referenti dei sistemi interessati – rimarranno indipendenti tra loro, ma in casi di emergenze specifiche la nuova sala unica sarà un luogo in cui integrare il lavoro e condividere le operazioni.

Primo esempio del genere in Italia, la nuova sala operativa unificata è attrezzata con 12 postazioni e mette in diretta comunicazione le due centrali operative per consentire un’integrazione immediata ed efficace tra le squadre dei vigili del fuoco e quelle sanitarie del Suem 118, in particolare per grandi emergenze, calamità ed eventi complessi. Attigua alla nuova sala è stata inoltre realizzata una stanza dedicata alle attività di formazione e addestramento congiunto per i vigili del fuoco e gli operatori del Suem.

Grande soddisfazione per l’apertura della nuova sala, frutto di un lungo percorso di sempre maggiore collaborazione tra Vigili del fuoco e operatori del Suem, è stata espressa da tutti gli intervenuti alla presentazione. Una sinergia – è stato sottolineato – che permette non solo di risparmiare dal punto di vista economico, ma che soprattutto migliora in termini di tempo, efficacia ed efficienza la risposta alle esigenze dei cittadini in caso di emergenze importanti.


Current track

Title

Artist

Background