Deposito GPL: Nessun abuso riscontrato dal comune, la palla passa al MiSE

Written by on 29 Maggio 2019

Il sopralluogo realizzato lunedì scorso dall’ufficio controlli edilizi, in coordinamento con l’ufficio Polizia Edilizia e Ambientale, non ha rilevato la presenza di attività edilizia nel cantiere del deposito di gpl di Val da Rio. Si chiarisce che l’Amministrazione Comunale ha competenza limitatamente alle opere edilizie.

«La competenza sulle altre opere, come ad esempio la parte impiantistica, la ha solo e soltanto il Ministero dello Sviluppo economico – spiega il vicesindaco Marco Veronese –, che abbiamo sollecitato perché compia le dovute verifiche e sopralluoghi, visto che l’autorizzazione ministeriale per l’esecuzione dei lavori non ha più validità a partire dal 27 maggio. Si specifica che l’Amministrazione Comunale non può intervenire nel far sgomberare l’area dagli operai, né impedire altre attività diverse dai lavori edilizi».

A risposta delle numerose sollecitazioni di immediato intervento, si ribadisce che il Comune ha svolto le attività nella sfera di propria competenza. Per quanto ne esula, il Comune ha già chiesto indicazioni al Ministero dello Sviluppo Economico.


Current track

Title

Artist

Background