Afflusso straordinario per le ultime visite al Forte San Felice

Written by on 24 Settembre 2019

Afflusso eccezionale sabato pomeriggio 21 settembre per l’ultimo appuntamento del programma di visite al Forte San Felice richiesto dal Comune e organizzato dal Comitato Forte San Felice. Tutti i posti disponibili erano già stati prenotati on line in precedenza, ma tanti, anche appositamente arrivati da fuori Chioggia sono venuti al gazebo del Comitato chiedendo di potersi aggiungere per questa ultima occasione stagionale.

Le visite rientravano nelle manifestazioni delle Giornate Europee del  Patrimonio che si sono svolte nei giorni 21 e 22 settembre in tutta  Europa per sensibilizzare i cittadini alla salvaguardia e cura del patrimonio storico, artistico, ambientale. Più di mille gli appuntamenti in Italia censiti dal Ministero dei Beni Culturali; molti, tra cui San Felice, coordinati dall’ ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, denominandoli passeggiate patrimoniali. 

Lo stesso ufficio ha anche predisposto un questionario di valutazione da distribuire ai visitatori per raccoglierne le impressioni. Le risposte dei quasi 250 visitatori sono state tutte grandemente positive. Come nelle precedenti visite, la gente (di Chioggia e fuori Chioggia) ha avuto espressioni di grande apprezzamento: “ Una meraviglia!” “Esperienza bellissima!” “Perfetto connubio tra bellezza naturale e opera umana!” “Immersi in un’oasi di storia e tempo indimenticabile!” “Guide preparatissime, in grado di coinvolgere e interessare tutti con entusiasmo!”.

I percorsi come sempre perfettamente curati dal farista Diego Nordio, stavolta assistiti da volontari dell’ Associazione Nazionale Carabinieri.

 Tante domande sul futuro del Forte e sui progetti di recupero su cui si sono impegnati gli Enti che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa nel

 gennaio 2018 (Ministeri e Comune). 

Il percorso di visita si conclude sul piccolo bastione del belvedere realizzato col finanziamento del FAI. I visitatori restano estasiati dal bellissimo panorama verso la laguna e la città; quando viene detto di immaginare come potrebbe essere un percorso di visita lungo tutti i bastioni, con panorama a 360 gradi, i loro occhi brillano ancor di più.

C’è una grande attesa perché si apra il cantiere per realizzare il primo

 progetto già approvato da tempo in Commissione di Salvaguardia che

 prevede il restauro del portale monumentale (avendolo comunque già messo in sicurezza) e appunto la realizzazione dei percorsi su tutti i bastioni. Noi sollecitiamo gli Enti affinchè le difficoltà che riguardano i cambiamenti al Provveditorato Opere Pubbliche e i rapporti col Consorzio Venezia Nuova non ritardino gli interventi previsti sul Forte.

Terminato il programma di visite per il pubblico, continua l’attività di sensibilizzazione del Comitato. Già previste alcune visite per le scuole: il 27 settembre le classi terze della scuola media G. Galilei, l’8 ottobre le classi quinte della scuola primaria Caccin


Radio Clodia

play your music

Current track

Title

Artist

Background