Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Venezia, ecco come chiedere il risarcimento dei danni

Written by on 26 Novembre 2019

“Sarà possibile completare la procedura esclusivamente online, il tutto per accelerare i tempi di rimborso, e ci saranno tanti sportelli per agevolare cittadini e imprese”. Questi alcuni dei punti principali annunciati dal commissario delegato dal Governo per la gestione dell’emergenza acqua alta, Luigi Brugnaro, durante un punto stampa che si è tenuto stamattina nell’auditorium della Città metropolitana di Venezia sull’illustrazione del sistema di raccolta delle richieste di rimborso per cittadini e imprese colpiti dalle alte maree eccezionali dei giorni scorsi. Alla conferenza sono intervenuti anche il comandante regionale della Guardia di Finanza, generale Giovanni Mainolfi, il presidente di Unioncamere Veneto, Mario Pozza, il presidente della Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, Giuseppe Fedalto, e il presidente di Confindustria Venezia e Rovigo, Vincenzo Marinese.

Il sindaco Brugnaro ha in primis riassunto le date principali del post emergenza del 12 novembre: “Il 14 novembre è stato approvato il decreto del Consiglio dei Ministri con cui è stato dichiarato lo Stato d’emergenza, due giorni più tardi è stata firmata l’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, che ha nominato il sindaco di Venezia commissario delegato per la gestione dell’emergenza limitatamente al territorio comunale lagunare. La struttura commissariale si avvarrà di risorse comunali, della Città metropolitana e delle partecipate, tra cui Insula, Veritas e Avm, che sono già attive per ripristinare servizi e infrastrutture della città. Questi interventi – ha continuato Brugnaro – saranno rendicontati e indicati con la lettera B nella documentazione che sarà inviata a Roma”.

A interessare direttamente cittadini e imprese saranno invece le lettere “C” ed “E”. “Le schede con i moduli che i cittadini potranno compilare saranno pubblicate in Gazzetta Ufficiale, dopo l’approvazione della Protezione civile, giovedì 28 novembre – ha spiegato Brugnaro – da lunedì 2 dicembre apriremo sportelli in 7 sedi nel territorio comunale per fornire le informazioni necessarie e supportare i cittadini. E’ importante sottolineare come la compilazione sarà solo telematica, inviando tutto con un click attraverso un sito apposito (www.commissariodelegato.venezia.it, che sarà operativo dalle 12 del 27 novembre) dove saranno pubblicati anche tutti gli atti ufficiali e le informazioni utili”.

I cittadini potranno loggarsi attraverso le proprie credenziali SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale, o firmando la scansione della propria carta d’identità. Il sistema permetterà anche una compilazione in più tempi attraverso un codice digitale. Gli sportelli “fisici”, invece, saranno aperti da lunedì 2 dicembre a Ca’ Farsetti, sede del Comune di Venezia, a Burano, Murano, Pellestrina, Lido, Piazzale Roma e a Mestre (nella sede dell’Urp di via Spalti). Sono state previste possibili pre-aperture per rodare il sistema e per fornire subito informazioni utili ai cittadini danneggiati.

“Prevediamo tempi più snelli per quanto riguarda le richieste di lettera C, che coinvolgeranno privati e imprese – ha continuato il commissario – il Governo ha previsto rimborsi totali di 5mila euro per i primi e di 20mila per le seconde. I danni più ingenti ricadranno invece in lettera E, per cui serviranno le relazioni dei periti. La prima fase, dunque, scade a fine anno, per la seconda invece prevediamo un possibile termine entro il 28 febbraio. A quel punto i totali saranno inviati a Roma per un decreto apposito del Governo. Sarà l’Esecutivo, infatti, a decidere, per quanto riguarda le rendicontazioni in lettera E, in che percentuale rifondere il danno”.

In questa fase la struttura commissariale ha già iniziato la formazione del personale che supporterà cittadini e imprese, mentre numerose associazioni di categoria hanno aderito a un protocollo operativo accettando di fornire risorse e strutture: tra queste Unioncamere del Veneto, assieme all’Università degli Studi di Padova, ha messo a disposizione 15 studenti di Ingegneria per sopralluoghi e perizie che andranno ad aggiungersi a una struttura commissariale che allo stato – è stato spiegato – impegna una sessantina di persone. La Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, invece, ha messo a disposizione 15 studenti di Economia di Ca’ Foscari, attraverso crediti formativi, mentre Confindustria e Iuav hanno con la stessa modalità messo a disposizione 15 studenti di Architettura. “Ma l’elenco delle collaborazioni è lungo – ha continuato Brugnaro – e la porta è aperta a chiunque voglia partecipare. Venis, la società tecnologica del Comune, ha messo a disposizione un sistema cui tutti gli aderenti potranno accedere. Sono stati stipulati accordi anche con i Caf dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Acli, potendo così contare su una sessantina di sportelli sul territorio per i privati. Mi sento di invitare le imprese e i titolari di partita Iva a rivolgersi alle associazioni di categoria d’appartenenza, troveranno personale formato”.
 
Un importante accordo a tutela dei cittadini è stato stipulato anche con la Guardia di Finanza: “Controlleremo tutte le procedure – ha spiegato il comandante regionale, generale Giovanni Mainolfi – Entreremo in azione per evitare che le risorse vadano a truffatori. Ci saranno controlli a campione, ma interverremo anche su segnalazione di anomalie della struttura commissariale”.

Tagged as

Radio Clodia

play your music

Current track

Title

Artist

Background

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.radioclodia.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288