Chi è Diodato, il vincitore del 70° Festival di Sanremo

Scritto da il 9 Febbraio 2020

Antonio Diodato, in arte conosciuto semplicemente con il nome “Diodato”, è il vincitore della settantesima edizione del Festival di Sanremo. Con il brano “Fai Rumore” ha vinto anche il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa “Lucio Dalla“.

Nato ad Aosta il 30 agosto del 1981, è di orgini pugliese. Taranto è la città che lo ha cresciuto, prima di essere adottato da Roma.

Dal punto di vista artistico, il suo primo lavoro è in Svezia, a Stoccolma, dove partecipa alla realizzazione di una compilation lounge. Il titolo del suo brano è Libiri, realizzato insieme ai dj Sebastian Ingorosso e Steve Angello, che pochi anni più tardi formeranno gli Swedish House Mafia.

Laureato al DAMS di Roma Tre in cinema, televisione e nuovi media.

Ha dedicato la sua vittoria al Festival di Sanremo alla città di Taranto, una città i cui problemi sono noti a tutti per i fatti di cronaca, e la quale in questo periodo ha “bisogno di rumore“, come ha detto lo stesso Diodato sul palco dell’Ariston.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background