Romea: Da marzo gli interventi di manutenzione del ponte translagunare delle Trezze con il senso unico alternato

Scritto da il 11 Febbraio 2020

Il sindaco Alessandro Ferro, il presidente del consiglio comunale Endri Bullo e l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandra Penzo oggi a Mestre hanno incontrato il compartimento Veneto di Anas, rappresentato dall’ing. Mario Liberatore, l’ing. Gabriella Manginelli e l’ing. Umberto Vassallo.

«Oggi abbiamo fatto il punto della situazione con Anas – spiega il sindaco Alessandro Ferro – partendo dai ponti del territorio. I lavori sul ponte translagunare delle Trezze inizieranno a marzo, con l’istituzione del senso unico alternato per una durata di tre mesi, quindi fino a maggio compreso. È stata una soluzione sofferta, a cui si è arrivati anche a seguito delle rilevazioni sulla sicurezza e dei costi comunicati da parte di Città Metropolitana per le manutenzioni necessarie sull’Arzerone, strada su cui ha competenza diretta. Per quanto riguarda il ponte sul fiume Brenta, su cui è presente già il cantiere, i lavori più importanti inizieranno a settembre, con l’istituzione di un senso unico alternato. Ho chiesto ad Anas che per il periodo estivo il cantiere possa arretrare, per consentire la svolta a sinistra, oggi interdetta, verso via Lungo Brenta (Isolaverde) per il traffico proveniente da Venezia in direzione Ravenna. Invece l’intervento di manutenzione del ponte sul fiume Adige, in località Cavanella d’Adige, si concluderà a giugno, sempre mantenendo il doppio senso di marcia. Ho sollecitato Anas affinché gli incontri possano essere più ravvicinati, per seguire lo svolgimento e gli aggiornamenti».

L’assessore Alessandra Penzo aggiunge: «Abbiamo poi insistito sul tema delle pensiline a Ca’ Lino e a Sant’Anna e sulla rotonda di Valli di Chioggia, per la quale abbiamo avuto qualche rallentamento e a breve verrà convocata una conferenza di servizi. È necessario tenere alta l’attenzione, perché i lavori urgenti da effettuare sul nostro territorio sono veramente tanti».

Il presidente del consiglio Endri Bullo conclude: «Ho ricordato ad Anas che a novembre 2018 eravamo tutti presenti ad un incontro a cui era intervenuto l’assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti, nel quale ci era stato promesso un tavolo di concertazione con gli enti preposti per discutere e valutare tutte le necessità e le soluzioni possibili per lo sviluppo della rete infrastrutturale di Chioggia, come la ferrovia e il by-pass ad ovest della frazione di Sant’Anna, collegato all’attuale strada provinciale dell’Arzerone, dopo l’esecuzione dei lavori propedeutici all’allargamento del sedime stradale. Per questi temi, che vanno oltre la manutenzione e la messa in sicurezza della Strada Statale Romea, è assolutamente necessario riprendere al più presto il dialogo con la Regione Veneto: cosa che abbiamo chiesto da tempo e chiederemo ancora, con una lettera che raccolga tutte le osservazioni presentate dal sindaco e dal comitato Romea e ferrovia».

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background