Baldin (M5S): “Porto container davanti a Sottomarina e Isola Verde, non roviniamo la vocazione turistica di Chioggia”

Scritto da il 19 Febbraio 2020

 “Chioggia deve vedere salvaguardata a ogni costo la sua vocazione turistica, per questo ho voluto fare chiarezza sul progetto della società VGATE SRL, che prevede la realizzazione di un porto container per fare interscambio con circa 25 mila containers di progetto in fase di espansione, proprio di fronte alle spiagge di Sottomarina e di Isola Verde a una distanza dalla battigia di circa 1.900 metri, esteso quanto la Città lagunare”.

La consigliera regionale Movimento Cinque Stelle Erika Baldin, “così determinerà irrimediabilmente una deturpazione visiva e paesaggistica, procurerà anche un inquinamento atmosferico, prodotto dalle polveri, tanto più che il progetto non specifica il contenuto dei containers, nei quali possono essere inserite le più svariate materie”.

“Ho presentato in merito un’interrogazione alla Giunta regionale – informa l’esponente Pentastellata – considerando anche che non si ravvisano ricadute positive sullo sviluppo della Città di Chioggia”.

“Il porto in oggetto – conclude la consigliera regionale – si inserisce in un contesto cittadino privo di efficienti collegamenti con le città e i porti vicini, dove passa la SS Romea, la statale più pericolosa d’Italia, senza una adeguata linea ferroviaria, andando ad impattare pesantemente sull’attuale traffico”.

“E’ ora che il governo regionale si impegni in modo chiaro e definitivo a tutela di Chioggia e del suo territorio da troppo tempo trascurato – conclude Erika Baldin”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background