Non si fermano i lavori sui cantieri della città

Scritto da il 21 Marzo 2020

Gli uffici del Settore Lavori Pubblici continuano la loro attività, sia in modalità ordinaria, che tramite il lavoro agile. Assicurato anche il ricevimento dell’utenza nei giorni: martedì e giovedì dalle 10 alle 12, rispettando in maniera scrupolosa i criteri dettati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’Emergenza Sanitaria COVID-19. Nello specifico, si potrà accedere nella sede di Calle Nordio Marangoni unicamente provvisti dei dispositivi di protezione individuale prescritti e previo contatto con il tecnico di riferimento, che accoglierà all’ingresso gli utenti (all’accesso sono disponibili guanti in lattice, mascherine e materiale per la disinfezione personale). 

«Per quanto riguarda i cantieri aperti – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandra Penzo – è stata concessa una sospensione limitata, finalizzata a dare il tempo utile alle imprese per adeguarsi alle misure di sicurezza per contenere il contagio da Coronavirus. Per quanto riguarda, invece, i pasti degli operai al lavoro, la ditta che svolge il servizio mensa per le nostre scuole, ora a regime di sospensione, si è resa disponibile a prepararli a carico delle ditte che ne faranno richiesta tramite i nostri uffici. Attualmente i cantieri operativi in città sono allo stadio Aldo e Dino Ballarin (primo lotto, con il completo rifacimento della tribuna nord) e al mercato ittico all’ingrosso (rifacimento del piazzale esterno). Nelle scuole, approfittando del momento di chiusura, stiamo cercando di anticipare il secondo lotto dei bagni della Don Milani, che era in programma questa estate e la facciata della Todaro, già appaltata, compatibilmente con l’organizzazione della ditta. Inoltre, sempre in accordo con i dirigenti scolastici, stiamo predisponendo vari lavori di manutenzione segnalatici tramite Sos scuola. Infine, per quanto riguarda il piano delle asfaltature, la ripartenza è condizionata dalla riattivazione delle attività delle ditte che forniscono il materiale. Spero si tratti ancora di qualche giorno di attesa».

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background