Conclusa la consegna delle mascherine nel comune di Chioggia

Scritto da il 3 Aprile 2020

È terminata oggi la consegna delle circa 45 mila mascherine fornite dalla Regione Veneto per la cittadinanza. Il confezionamento in pacchetti di due schermi protettivi per nucleo familiare e la relativa distribuzione è stata portata avanti a partire dal 21 marzo dai volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dell’associazione Bersaglieri e del gruppo Salesiani Chioggia.  

«Ringrazio tutti i volontari che hanno raggiunto circa 21.851 nuclei familiari del territorio, partendo dalle frazioni – commenta l’assessore alla Protezione Civile Genny Cavazzana – la Protezione Civile, in particolare, è in prima linea da più di un mese per dare supporto in varie circostanze, come per la consegna, in appoggio alla Croce Rossa, della spesa e medicinali a domicilio per le persone più fragili».

«Chiediamo ai cittadini senso civico e massima responsabilità, perché l’emergenza non è finita – continua l’assessore – siamo tutti vulnerabili di fronte a questo virus e dobbiamo rimanere a casa. Per chi avesse esigenze particolari, l’invito è quello di contattare i volontari della Protezione Civile (tel. 041490191, mail: volontari.pc@chioggia.org). Evitiamo atti indecorosi quali furto di mascherine o fingere di non averle avute: in caso di necessità ci sono delle scorte disponibili».

Dalla Città Metropolitana, invece, sono arrivate circa 9 mila mascherine, la cui distribuzione sta continuando per i servizi essenziali aperti al pubblico e per le case di accoglienza per anziani.

I controlli. Nelle prime tre settimane di attività sono state controllate dal personale della Polizia Locale di Chioggia, n. 1.083 persone e n. 640 attività commerciali e sono state contestate n. 21 violazioni ai divieti imposti dai decreti in vigore.


Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background