Pasqua e Pasquetta, intensificati i controlli. Diga e spiaggia ancora off limits

Scritto da il 9 Aprile 2020

Il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto, ha deciso di potenziare i controlli sugli spostamenti in vista di Pasqua e Pasquetta,  anche servendosi dell’utilizzo dei droni e di elicotteri.

Le previsioni di bel tempo potrebbero invogliare parecchie persone ad una gita fuori porta o a raggiungere seconde case nei luoghi di villeggiatura.

Nel corso dell’intero weekend però non ci si potrà spostare se non per motivi di salute, visto che anche i supermercati rimarranno chiusi sia domenica che lunedì. «Verranno attivate ulteriori verifiche lungo le principali direttrici stradali in uscita dai centri abitati verso la campagna, il mare e la montagna – si legge nella nota della prefettura -. La laguna, le spiagge e il mare saranno controllati dall’alto con l’utilizzo di elicotteri e droni e grande attenzione verrà dedicata ai controlli in mare e in laguna. Il divieto assoluto di spostamento riguarda anche l’uso di barche e natanti». 

I controlli verranno effettuati anche in mare

A Chioggia, dove resterà in vigore almeno fino a Pasquetta l’ordinanza del sindaco, saranno vietate passeggiate in diga e in spiaggia.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background