Celebrato a Chioggia il 25 aprile

Scritto da il 25 Aprile 2020

Quest’anno le celebrazioni per il 25 Aprile – Anniversario della Liberazione, considerata l’emergenza in corso legata alla diffusione del CoVid-19 si sono svolte in forma molto diversa rispetto agli scorsi anni, al fine di evitare assembramenti.

Alle 11.30 l’Alzabandiera in Piazzetta XX Settembre e la deposizione della Corona al Monumento ai Caduti di Chioggia hanno visto la sola presenza del Sindaco, del Trombettista della Banda Cittadina, di un rappresentante dell’ANPI, di un rappresentante dell’Associazioni Combattentistiche d’Arma e degli Agenti della Polizia Locale. Le altre deposizioni previste presso i vari Monumenti e Cippi dedicati ai Caduti delle Guerre ed alle vittime del fascismo avverrano non appena sarà possibile, al fine di dare il giusto riconoscimento a chi ha sacrificato la propria vita per la patria e per la città di Chioggia. Alle ore 12 si è svolta una Santa Messa in ricordo dei caduti delle guerre, celebrata dal Vescovo e da alcuni sacerdoti, senza la presenza di fedeli, presso il Seminario Diocesano.

È un 25 aprile diverso quello che viene celebrato oggi, non per la sua importanza, proprio quest’anno ricorre il 75imo anniversario, ma nel modo” ha detto il sindaco di Chioggia Alessandro Ferro nel corso del suo discorso.

L’emergenza CoVid-19 – ha continuato il Sindaco – ci tiene lontani oggi, ma vicini alla Patria che quel lontano 25 aprile 1945 finalmente fu liberata dall’oppressione del fascismo. Uomini, donne, soldati e civili che combatterono in prima linea, ma anche nelle proprie case, per salvare vite umane. Staffette di casa in casa e di città in città, come Otilla Monti Pugno. Ebrei, ma anche antifascisti che venivano nascosti, con il rischio di rappresaglie e di morte, come fu per le vittime delle famiglie Baldin e Mantovan di Cavanella d’Adige. Partigiani uccisi come le vittime di Cà Zennare. Oggi non andremo a depositare nei cippi a loro dedicati i fiori ed a rendere loro il giusto omaggio, ma lo faremo più avanti, quando ce ne sarà la possibilità, tutti assieme.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background