Diporto, ecco tutte le limitazioni

Scritto da il 6 Maggio 2020

Rispetto a quanto pubblicato nei giorni scorsi riportiamo integralmente il comunicato stampa ricevuto nel pomeriggio odierno dalla Capitaneria di Porto di Chioggia e Venezia che riporta alcuni chiarimenti in materia di attività sportive nautiche.

In ordine alle attività che si possono svolgere a far data dal 4 maggio 2020 nelle acque marittime e lagunari di competenza della Direzione Marittima di Venezia, del Compartimento Marittimo di Chioggia e del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per il Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, si precisa come, in base alle indicazioni del competenti Uffici Territoriali del Governo, oltre alla navigazione per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, sono consentite tutte le attività sportive che si svolgono nelle acque marittime e lagunari anche mediante l’utilizzo di imbarcazioni e/o natanti.

Le attività dovranno essere svolte nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali sul distanziamento sociale ( DPCM 26 aprile 2020 art 1 lett. f e Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n°46 del 4 maggio 2020 punto 4). In particolare, ai fini del numero delle persone trasportabili e delle modalità per garantire il rispetto del distanziamento sociale a bordo delle unità navali, si applicano per analogia le disposizioni per le autovetture di cui al punto 7 della citata Ordinanza 46 del Presidente della Giunta Regionale del Veneto.


Resta fermo che le attività consentite dovranno essere svolte nel pieno rispetto delle norme di settore e delle ordinanze vigenti, nonché in materia di sicurezza della navigazione.


Infine, come ogni anno con l’approssimarsi della stagione estiva, si procederà con un’intensificazione di mirati controlli in mare, volti al rispetto delle vigenti disposizioni in materia di diporto e pesca sportiva.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background