I kitesurfer chiedono la riapertura dello spot di Sottomarina

Scritto da il 12 Maggio 2020

I kiters di Chioggia tornano a chiedere maggior attenzione nei loro confronti, e soprattutto una zona attrezzata dove poter svolgere la loro attività sportiva.

A causa della recente ordinanza comunale che vieta l’accesso al litorale di Sottomarina ed Isola Verde, negli scorsi giorni gli atleti e appassionati si sono dovuti trasferiti a Rosolina mare per poter uscire in acqua e svolgere un’attività che – è bene ricordare – figura tra quelle consentite dall’ultima ordinanza regionale.

Già la scorsa estate i kiters avevano sollevato il problema della mancanza, durante la bella stagione, della mancanza di spazi attrezzati dover poter issare e ammainare, oltre che a navigare in sicurezza, le proprie vele. Una mancanza che se soppressa renderebbe la spiaggia di Sottomarina uno dei migliori posti in Italia dove poter praticare questo sport.


Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background