Pordenone – Venezia è la prima partita a saltare nel post pandemia a causa di un positivo al Covid-19

Scritto da il 19 Giugno 2020

Con una nota inviata alla stampa nella serata odierna il Venezia FC comunica che, data la situazione attuale, non sussistono le condizioni minime per poter disputare la partita in programma domani sera alle 20,30 a Trieste contro il Pordenone.

Nei giorni scorsi al quinto ciclo di tamponi effettuati venerdì 12 giugno da giocatori, staff tecnico e gruppo squadra, era stata rilevata in un calciatore positività al Covid 19. Si tratta di Gian Filippo Felicioli. Il giocatore arancioneroverde, che attualmente si trova in isolamento fiduciario presso la propria abitazione, è asintomatico, in buone condizioni, ed è costantemente monitorato dall’Asl competente e dallo staff medico del club.

La comunicazione della Lega B relativa al protocollo “soft” è pervenuta solamente nella tarda mattinata di oggi.

Così come previsto dalla nuova circolare del Ministero della Salute, il club si è messo tempestivamente in contatto con l’ASL al fine di ottenere le autorizzazioni necessarie a disputare la partita di domani. La stessa comunicava alla società la necessità di sottoporre nel giorno gara il gruppo squadra ai tamponi previsti dal nuovo protocollo consentendo al gruppo squadra di trasferirsi a Trieste solamente nella giornata di domani successivamente all’effettuazione dei tamponi.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background