Turismo cafone: Nonostante i divieti in bici nella riserva naturale di Cà Roman

Scritto da il 21 Giugno 2020

Sono direttamente i volontari della riserva naturale LIPU di Cà Roman a lanciare l’allarme:”Ogni weekend, nonostante le serpentine all’ingresso ed il divieto esposto, i turisti attraversano l’oasi in sella alle loro bici per raggiungere il mare”. Un fatto molto grave, una totale mancanza di rispetto verso la natura e gli altri e che si ripercuote poi anche nel fragile ecosistema della zona.

Cà Roman conserva, grazie al suo relativo isolamento, uno degli ambienti dunali più integri di tutto l’alto Adriatico e vanta, nonostante le ridotte dimensioni, una straordinaria ricchezza faunistica: è situata, infatti, su una delle più importanti rotte migratorie d’Italia e moltissime specie d’uccelli (190 censite complessivamente sino al 2012) la utilizzano in autunno e primavera per riposarsi e nutrirsi prima di riprendere il viaggio.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background