Mo.S.E., ecco qual’è stato l’effetto sulla marea della chiusura contemporanea delle tre bocche di porto

Scritto da il 10 Luglio 2020

Si è svolta oggi nelle tre bocche di porto il test generale del Mo.S.E..

Alle 12.25, dopo circa 90 minuti, per la prima volta dalla loro costruzione, sono state alzate tutte in contemporanea le 78 barriere posizionate nelle bocche di porto di Chioggia, Malamocco e Venezia.

Ma quale effetto ha avuto la contemporanea chiusura sulla marea?

Stando a quanto riportato dal centro maree di Venezia il minimo di marea stamane era stato segnato alle 8.40 con -11 cm. A mezzogiorno – con il sollevamento delle tre schiere di dighe in corso, ma non ancora ultimato – la marea in città, a Punta della Salute, ha segnato +21 cm mentre in mare era di + 35cm. Secondo i dati riportati dal centro maree in mare ha continuato a salire, mentre in laguna invece, con le barriere del Mose ormai tutte alzate, si è fermata: anzi, per la distribuzione dell’onda di marea su tutta l’area lagunare, a Punta Salute ha ‘perso’ qualche centimetro facendo segnare + 13 alle 12:30.

Attorno alle 13.30 le paratoie del Mose hanno cominciato ad abbassarsi: in mare il livello della marea segnava +51 cm, mentre in laguna era a + 16 cm, con uno scarto di 35 cm. Con le paratoie nuovamente abbassate il valore si è poi assestata sia in mare che in laguna.

A Chioggia il valore minimo è stato registrato alle 06:50 con -7cm sul medio mare. Per un’intera ora, dalle 12:20 alle 13:20, il livello della marea si è poi assestato a +16cm, per continuare poi a crescere una volta iniziato il processo di abbassamento delle dighe mobili fino a +55 cm alle 15:30.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background