Il Vescovo di Chioggia: “Le discoteche producono solo ubriacature, risse e stupri”

Scritto da il 17 Agosto 2020

Dura presa di posizione da parte del Vescovo di Chioggia Adriano Tessarollo, che attraverso un post, prima pubblicato e dopo qualche ora rimosso, sulla propria pagina facebook entra di prepotenza nel dibattito sulla chiusura delle discoteche per l’emergenza Covid-19.

Ecco il grande problema della perdita di posti di lavoro oggi: la chiusura delle discoteche! Ma che lavoro è questo! Cosa produce! Ubriacature, risse, morti mattutine di ragazzi ubriachi o assonnati, stupri e quant’altro. Sembra che la società attuale non possa vivere senza questa industria di sballo notturno… e adesso bisogna anche sostenerla con contributi pubblici derivanti da tasse sempre in aumento, o con i contributi che chiediamo all’Europa.

Parole forti, quelle dette dalla più alta carica ecclesiastica della diocesi di Chioggia, destinate senz’altro a far parlare anche a livello nazionale. Tessarollo del resto non è nuovo a prese di posizione che hanno richiamato poi l’attenzione delle testate nazionali.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background