Sposarsi a Chioggia, ecco da oggi dove è possibile farlo

Scritto da il 1 Settembre 2020

È terminato il procedimento per l’individuazione delle sedi esterne al Palazzo Municipale dell’Ufficio di Stato Civile, per la celebrazione di matrimoni civili e la costituzione di unioni civili tra persone dello stesso sesso (il riferimento è la delibera di Giunta comunale n. 113 del 9.7.2020).

A seguito delle manifestazioni di interesse pervenute e all’esito delle valutazioni di idoneità espresse dalla relativa commissione, l’albo attualmente conta sei sedi decentrate dell’ufficio di Stato Civile, ovvero: La Casa di Alice; Al Padoan; Mosella; In Diga; Hotel Airone; Palazzo Goldoni.  Qui, oltre allo scambio degli anelli, i nubendi potranno firmare tutti i documenti necessari a contrarre legalmente matrimonio.
L’albo ha validità di 3 anni e sarà aggiornato dal Comune di Chioggia con cadenza annuale. 

La definizione economica fissata dall’Amministrazione a carico degli operatori economici inseriti nell’elenco è costituita da due componenti: una quota fissa annuale (500 euro), indipendente dall’effettiva celebrazione di matrimoni civili e costituzione di unioni civili tra persone dello stesso sesso, in quanto correlata alla istituzione stessa della sala; e una quota (100 euro) che si aggiunge alla quota fissa annuale, da corrispondere per ciascuna cerimonia effettuata.

Giorni e tariffe per i nubendi, per le sedi esterne al Palazzo Municipale: 300 euro. 
Dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle 12. Il sabato e la domenica pomeriggio dalle 17 alle 19. I giorni e gli orari vanno concordati con l’ufficio Stato Civile, compatibilmente con la disponibilità degli Ufficiali di Stato Civile per la relativa celebrazione.

L’amministrazione comunale esprime soddisfazione per la formazione di questo elenco, aggiornabile di anno in anno con nuovi siti. Un’iniziativa finalmente regolamentata, che porterà vantaggi economici al comparto turistico e commerciale di Chioggia, certa del fatto che molti futuri sposi sceglieranno Chioggia e le sue bellezze culturali, paesaggistiche e ambientali per il fatidico “sì”.

Si conferma l’utilizzo in Municipio di tre sale matrimoni istituzionali, che sono: la sala del Consiglio comunale, la sala Lampadari e la sala Polifunzionale (dal martedì al sabato, con orario da concordare con l’ufficio Stato Civile, dalle 10 alle 12). Le tariffe per i nubendi vanno dai 200 euro per la sala Consiglio, ai 150 euro per la sala Lampadari e la gratuità per la sala Polifunzionale.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background