Emergenza Covid: La Fondazione della Pesca stanzia 40 mila euro a sostegno degli operatori

Scritto da il 30 Settembre 2020

Il Consiglio della Fondazione della Pesca, riunitosi nei giorni scorsi presso la sala riunioni del mercato ittico all’ingrosso di via G. Poli, ha deliberato un contributo di 40 mila euro a sostegno degli operatori del mercato, che avevano richiesto alla direzione del mercato degli aiuti a seguito dei contraccolpi dovuti al lockdown e all’emergenza da Covid-19.  

«Il mercato ittico durante i mesi più difficili della pandemia ha messo in campo ogni azione possibile per rimanere aperto in sicurezza – ricorda il sindaco Alessandro Ferro, presidente della Fondazione della Pesca – i pescherecci e i vari operatori hanno continuato a lavorare per soddisfare le richieste delle pescherie al minuto, ma anche delle gastronomie e della grande distribuzione. Il crollo dell’export e la chiusura dei ristoranti ha inferto, però, un colpo non da poco e come Fondazione della Pesca abbiamo voluto intervenire in modo concreto. Visto che vi era stato un risparmio per l’ente su alcune attività promozionali non realizzabili, sempre a causa della pandemia da Covid-19, abbiamo ritenuto opportuno predisporre nel bilancio di previsione 2020/2021 della Fondazione un capitolo ad hoc. Con lo stanziamento di 40 mila euro a SST possiamo, quindi, aiutare i 59 operatori del mercato, coprendo per circa due mensilità l’affitto di 45 box e 14 posteggi». Conclude il sindaco Ferro: «Vorrei esprimere grande soddisfazione per l’operato e la sensibilità dimostrata dalla Fondazione e anche dall’amministrazione comunale nei confronti del settore della pesca, sempre messo al centro del nostro mandato». 

«Ringrazio la Fondazione della Pesca – aggiunge l’assessore alla Pesca Daniele Stecco – che in un momento così difficile continua ad aiutare i nostri pescatori per superare questa crisi».

Conclude Emanuele Mazzaro, direttore del mercato ittico di Chioggia e amministratore unico della partecipata SST: «Siamo grati alla Fondazione della Pesca per il contributo erogato, che permette alla direzione del mercato di dare un aiuto tangibile agli operatori; che, anche nel periodo peggiore della crisi sanitaria, hanno sempre garantito il funzionamento del mercato ittico, cuore economico della città».

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background