Deposito GPL, verso le fasi finali

Scritto da il 2 Ottobre 2020

Con il voto al Senato sul Decreto Agosto che si avvicina, sembra avviarsi alle fasi finali la vicenda del deposito Gpl a Chioggia.

«Siamo alle fasi finali di una vicenda che ci impegna in prima linea come amministrazione da molti anni – commenta il sindaco Alessandro Ferro – grazie alla nostra tenacia, fiducia di lavorare per il bene della città e all’appoggio dei cittadini stessi, che non si sono mai rassegnati a decisioni così impattanti calate dall’alto, siamo arrivati fino a qui. Abbiamo seguito insieme ai nostri contatti a Roma gli sviluppi degli ultimi giorni, certi che gli emendamenti presentati dai due senatori di Italia Viva non potessero avere futuro. Ora l’appuntamento è a lunedì: seguiremo con attenzione la votazione in Senato del Decreto di Agosto»

«Sosteniamo ciò che ha sempre detto il Ministro D’Incà, che è venuto in più occasioni qui a Chioggia – continua il vicesindaco Marco Veronese – i Ministri interessati su questo tema sono compatti nella contrarietà alla messa in funzione dell’impianto all’interno della laguna sud, sito Unesco e porto, la cui vocazione deve rimanere commerciale, per un futuro spostamento del mercato ittico. La città è chiara nel non volere il deposito e sta raggiungendo l’obiettivo. Appena il decreto passerà anche alla Camera e con la successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, potremo finalmente festeggiare insieme a tutta la città».

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background