Consiglio veneto: giovedì 15 ottobre la prima seduta dell’XI legislatura

Scritto da il 9 Ottobre 2020

Con la convocazione inviata oggi dal presidente uscenteRoberto Ciambetti si mette in moto a palazzo Ferro-Fini l’XI legislatura del Consiglio regionale del Venetol’assemblea dei 51 neoeletti si riunirà giovedì 15 ottobre, alle ore 13, per eleggere il nuovo presidente, i due vicepresidenti e i due consiglieri segretari.

A presiedere la prima seduta della legislatura in via provvisoria sarà il consigliere anziano Fabiano Barbisan (Zaia Presidente), affiancato dai due eletti più giovani di età: Tommaso Razzolini(Fratelli d’Italia) e Alessandra Sponda (Zaia Presidente).

Come prevede lo Statuto della Regione Veneto, giovedì l’assemblea provvederà ed eleggere a scrutinio segreto il nuovo presidente, a maggioranza di due terzi dei componenti. Qualora nelle prime due votazioni non sia possibile raggiungere il quorum dei due terzi, il presidente sarà eletto a maggioranza assoluta. Seguiranno poi, sempre a scrutinio segreto, l’elezione dei due vicepresidenti (uno indicato dalla maggioranza e uno dall’opposizione) e, in analogia, dei due consiglieri segretari.

Nel frattempo sono proseguite oggi a palazzo Ferro-Fini le procedure di accreditamento dei nuovi eletti. Dopo i consiglieri della Lista Zaia, della Lega e di Forza Italia, oggi è stata la volta dei rappresentanti di Fratelli d’Italia, della lista Veneta Autonomia e dei gruppi di opposizione (Pd, Veneto Che Vogliamo, Europa Verde e Movimento 5 Stelle).

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background