Mo.S.E. e pesca, assessore Corazzari risponde ai pescatori: “Crediamo sia possibile contemperare le esigenze di tutti. Sì a dialogo con la categoria”

Scritto da il 11 Dicembre 2020

“Crediamo sia possibile contemperare le esigenze di tutti, quelle dei pescatori che portano avanti una attività importante per il territorio e quella della salvaguardia di Venezia”.

Così l’assessore regionale alla Pesca Cristiano Corazzari risponde alle preoccupazioni dei pescatori di Chioggia che per giorni hanno dovuto fare i conti con le paratoie del MoSE chiuse con ripercussioni sulla attività di pesca. “Il MoSE finalmente funziona ma ribadiamo che la gestione dell’opera a nostro avviso deve essere fatta localmente, è il sindaco che conosce i problemi del territorio e che “ha i piedi a bagno” – prosegue Corazzari – l’utilizzo del MoSE deve contemperare l’esigenza di salvaguardare un capolavoro mondiale quale è Venezia con le necessità delle attività locali tra cui la pesca. Crediamo che ciò sia possibile, lo si è visto nei giorni scorsi quando è stato tenuto aperto un varco tra le paratoie per permettere il passaggio di alcune navi. Riteniamo che l’interlocuzione con le categorie sia necessaria”.


Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background