Si alza il Mo.S.E., venti vongolare bloccate in mare

Scritto da il 31 Dicembre 2020

Brutta avventura per una ventina di vongolare chioggiotte che stamane, dopo essere uscite in mare per l’ultima battuta di pesca del 2020, si sono ritrovate impossibilitate a far rientro a riva a causa del Mo.S.E. alzato.

Un imprevisto che si sarebbe risolto in seguito, verso mezzogiorno, grazie anche all’intervento del sindaco Alessandro Ferro.

Sicuramente la gestione deve essere ancora perfezionata – commenta su Facebook l’assessore alla pesca del Comune di Chioggia Daniele Stecco – soprattutto nella comunicazione che deve essere tempestiva e chiara.Oggi probabilmente c’è stato un errore, ma non è possibile lasciare i pescatori nell’incertezza, soprattutto in giornate di massimo lavoro come quelle delle festività di Natale, rischiando di perdere importanti guadagni, dopo tutte le difficoltà di quest’anno che si sta finalmente concludendo.Non metto in discussione la necessità di alzare il Mose per salvaguardare la laguna, Chioggia e Venezia, ma pongo nuovamente l’attenzione sulla necessità di ultimare urgentemente la conca di navigazione prevista a Chioggia, che consentirebbe in giornate come quella di oggi, ai nostri pescherecci di entrare in porto senza troppi disagi.Convocherò una riunione con Capitaneria e le Cooperative della pesca, per discutere insieme e individuare delle modalità operative che non creino problemi ai nostri pescatori“.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background