TPL, Montanariello(PD): “La Regione faccia la propria parte, non basta chiedere soldi a Roma”

Scritto da il 15 Gennaio 2021

“I conti del trasporto pubblico non tornano: il Veneto è la realtà più virtuosa d’Italia per la copertura dei costi con la bigliettazione, la terza per passeggeri trasportati e terz’ultima per il contributo economici proveniente da Regione ed enti locali. In un momento storico così drammatico è indispensabile un atto di responsabilità, e per questo rivolgo un appello al presidente Zaia e Giunta”. È quanto dichiara Jonatan Montanariello, consigliere regionale del Partito Democratico e vicepresidente della commissione Trasporti, insieme alla collega Francesca Zottis commentando le audizioni di ieri a Palazzo Ferro Fini dei rappresentanti delle aziende del Tpl.

“Abbiamo avuto un importante momento di confronto – continuano i consiglieri – l’emergenza della pandemia ha aggravato problemi storici legati a rinnovi contrattuali mai integrati dal Fondo trasporti regionali e a scelte più che discutibili, come il mancato rimborso negli ultimi anni delle agevolazioni tariffarie per le fasce deboli che incide in Veneto tra gli otto e i dieci milioni”.

“Queste aziende meritano un supporto maggiore – insistono i due consiglieri dem – siamo infatti la prima Regione per copertura dei costi, grazie alla bigliettazione, 49% contro una media nazionale del 30% ben al di sopra dell’obbligo di legge fissato al 35%. Significa che c’è un’ottima programmazione: i servizi ci sono dove servono, vengono effettivamente usati, siamo primi per numero di passeggeri trasportati e pagati. Non è però un motivo valido per la latitanza di Palazzo Balbi: come ci è stato mostrato dai dati ultimi disponibili di Asstra del 2017, il Veneto è al terz’ultimo posto in Italia con un’incidenza di risorse provenienti da Regione ed enti locali sul totale del costo del Tpl pari al 2,88%. Il Lazio viaggia oltre il 51, la Lombardia supera il 45 e la Basilicata si piazza al 36. Adesso che questo settore è in emergenza per gli effetti diretti e indiretti della pandemia, meriterebbe una presa di posizione vera della Regione. L’assessore De Berti, sta affrontando la materia con serietà e siamo d’accordo nel chiedere soldi al Governo, però prima di rivolgersi ad altri per qualcosa che di fatto, è presente e si prosegue operativamente parlando – concludono Jonatan Montanariello e Francesca Zottis – dovremmo iniziare da noi visto e considerato che siamo storicamente carenti”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background