Montanariello: “Piena solidarietà ai lavoratori Actv, Vela e Avm. No a decisioni unilaterali dell’azienda”

Scritto da il 8 Febbraio 2021

“Abbiamo incontrato questa mattina i lavoratori del gruppo Actv, Avm e Vela, in sciopero non solo per il mancato rinnovo del contratto nazionale, come i colleghi di tutta Italia, ma anche per la decisione unilaterale dell’azienda di disdire l’accordo integrativo. Una scelta sbagliata sempre, ancor più grave in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo”.

Lo affermano il Capogruppo del Partito Democratico a palazzo Ferro Fini, Giacomo Possamai, e il collega Jonatan Montanariello, vicepresidente della commissione consiliare Trasporti, “con una lunga militanza sindacale nella categoria”, presenti “oggi a Venezia in occasione della protesta davanti alla sede della società, al Tronchetto e a San Giuliano”.

“Una grande mobilitazione, compatta e ordinata per difendere i propri diritti e il proprio salario, che rischia di subire tagli fino al 30% – commentano gli esponenti Dem – A questi lavoratori, che hanno dimostrato di non voler arretrare di un centimetro, va tutta la nostra solidarietà. Nella situazione attuale, mettere loro le mani in tasca è una decisione quantomeno inopportuna: non possono pagare la crisi legata al crollo del turismo. Siamo tutti consapevoli dei problemi, ma non sono ammesse scorciatoie che penalizzano i soliti noti”.

“Crediamo sia urgente convocare quanto prima un tavolo con Governo e Regione affinché la vicenda sia affrontata in modo più alto e responsabile – concludono Possamai e Montanariello – I lavoratori non possono essere lasciati soli a difendere la mobilità veneziana e i suoi cittadini, in una città dove la scelta del mezzo di trasporto è obbligata e il servizio pubblico rimane quindi imprescindibile”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background