Il sindaco:”Non mi dimetto, pronto a dialogare con tutto il consiglio su ogni tema, senza preconcetti”

Scritto da il 18 Febbraio 2021

Con una lunga nota diffusa alla stampa, il sindaco Alessandro Ferro affronta vari temi in uno dei momenti più delicati della sua legislatura:”Delle polemiche, credo, siamo tutti stanchi, a partire dai cittadini, che ci chiedono innanzitutto concretezza e oculatezza nelle scelte e nell’agire politico”.

Sono al corrente della mozione di sfiducia nei miei confronti, così anche sono stato informato dei tentativi di accordo in atto – da parte dei cosiddetti consiglieri “ortodossi” della maggioranza, in sintonia con il consigliere Dolfin – di raccolta delle firme necessarie per le dimissioni, in un numero tale da far decadere l’organo collegiale. Spiace constatare che i cittadini dovranno assistere all’ennesimo teatrino per la visibilità, privo di contenuti solidi e senza una spiegazione chiara ed onesta ai cittadini. Cittadini che sono investiti dalla crisi sanitaria, economica e sociale e non vorrebbero assistere a tutto questo” ha commentato il primo cittadino.

Io non mi dimetterò – prosegue il primo cittadino di Chioggia – Se rottura sarà, se ne assumeranno le responsabilità, come me le sono assunte io, in questi anni di amministrazione. Ho investito tutto me stesso per onorare questo incarico, per portarlo avanti fino alla fine, malgrado tutto. Sono stato accusato di tutto e del contrario di tutto, con cattiveria e, a volte, senza cognizione dei meccanismi complessi della macchina amministrativa. Affiancato da pochi nelle scelte difficili, soprattutto con lo scoppio della pandemia”.

Sulle dimissioni dell’assessore ai lavori pubblici, edilizia privata ed urbanistica “Ribadisco di respingere le motivazioni portate dall’assessore Alessandra Penzo per le sue dimissioni. Non voglio entrare nel merito di ogni singola gestione delle progettualità, che l’assessore conosce benissimo. Due anni fa ha accettato da me, come valida professionista, un impegno complesso, denso di sfide e difficoltà, per una città che merita e ha ancora bisogno di migliorare. Le ho dato da subito piena fiducia nella gestione dei suoi referati, chiedendo al contempo condivisione, misura e rispetto per i rispettivi ruoli”.

Se l’avventura amministrativa si concluderà con la sua naturale scadenza, con le prossime elezioni a maggio o settembre, sono disponibile a dialogare con tutto il consiglio su ogni tema e punto di vista, senza preconcetti di nessun genere. Sono consapevole dell’esistenza di diversi punti di vista ragionevoli su ogni singola questione e conscio che fare una sintesi seria e costruttivasia possibile, soprattutto in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo. Se così non sarà, spazio al commissariamento dell’ente” ha concluso Ferro.

 

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background