Il sindaco si salva, non passa la mozione di sfiducia nei suoi confronti

Scritto da il 27 Febbraio 2021

Si è salvato in calcio d’angolo, per usare un eufemismo calcistico, il sindaco grillino Alessandro Ferro al termine del consiglio comunale di ieri che vedeva, tra i punti all’ordine del giorno, anche la mozione di sfiducia nei suoi confronti presentata dal consigliere Marco Dolfin.

Dieci i voti a favore e dieci contrari, con un astenuto – l’ex M5S Boccato – che di fatto permette a Ferro di continuare, almeno per il momento, il suo mandato. Numeri comunque di assoluta parità che dimostrano quanto in bilico possa essere questa giunta, che ad ogni consiglio dovrà fare la conta per trovare i voti.

Dal canto suo il sindaco Ferro ha ribadito la disponibilità al dialogo con tutti, lasciando anche intendere che sul piatto potrebbero esserci gli assessorati ai Servizi sociali e ai Lavori Pubblici, posti lasciati vacanti dopo le dimissioni di Luciano Frizziero ed Alessandra Penzo.

Fumata nera invece per quanto riguarda l’elezione del nuovo presidente del consiglio comunale e del suo vice, con tutte le 21 schede che sono state consegnate bianche. Una nuova elezione è in programma nel prossimo consiglio comunale.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background