Due Chioggiotti alla guida del sindacato in Fincantieri

Scritto da il 20 Marzo 2021

Le tute blu, dell’Azienda metalmeccanica più importante del Veneto appartenente al Gruppo Cantieristico più importante del mondo, si apprestano a scegliere i propri rappresentanti sindacali con l’elezione della nuova rsu.

Siamo a Marghera (Venezia) dove – nello stabilimento Fincantieri – ogni giorno cinquemila donne, uomini, operai ed impiegati varcano i cancelli del Breda per costruire i giganti del mare.  Tra questi ci sono due rappresentanti sindacali chioggiotti doc: Marchetti Michele, già coordinatore UILM, e Apriceno Fiorenzo, rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ed operaio più votato alle elezioni del 2018.

Per essere il responsabile sindacale in una Azienda complessa – spiega Marchetti  – c’è bisogno di una grande vocazione all’altruismo ma anche avere la dote di sintesi e di umiltà. Dobbiamo essere vicini alle esigenze di ogni lavoratore tutelando l’interesse collettivo. La pandemia ha stravolto ogni scenario ed è da qui che bisogna ripartire. Dobbiamo curare il Covid. Stiamo già definendo con l’Azienda il piano vaccinale da somministrare in cantiere per i dipendenti e i loro famigliari . Poi c’è da sottoscrivere il nuovo contratto integrativo per dare più stabilità, piú soldi e più sicurezza ai lavoratori e infine migliorare l’organizzazione del lavoro”.

Tanti gli argomenti sul tavolo, come spiega Apriceno: “Il ‘Decreto Ristori’ doveva conguagliare ai pendolari i costi dell’abbonamento dell’autobus sostenuto nel periodo di cassa integrazione. Per causa di un cavillo burocratico però ancora non è successo. Questa cosa non mi darà pace finché non l’avró risolta“.

Infine un pensiero su Chioggia, da dove proviene gran parte del personale Fincantieri:”Sono di Chioggia, amo la mia città che ha una vocazione per il mare, come ce l’ha l’ Azienda per cui lavoro. Coltivo il sogno che un giorno Fincantieri investa delle risorse nei nostri cantieri, nel nostro porto e crei nuova occupazione anche qui a Chioggia. Ci sto lavorando” conclude Marchetti.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background