Assessore all’Urbanistica, Edilizia privata e Transizione ecologica. Oggi la nomina dell’arch. Giovanna Osti

Scritto da il 12 Aprile 2021

Il sindaco Alessandro Ferro ha firmato oggi il decreto di nomina dell’architetto Giovanna Osti, che ricoprirà l’incarico di assessore all’Urbanistica, Edilizia Privata e Transizione ecologica del Comune di Chioggia. 

Laureata in architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1984 e iscritta dal 1987 all’Ordine Professionale, ricopre dal 2017 la presidenza dell’Ordine degli Architetti Paesaggisti e Restauratori della Provincia di Padova (a maggio 2021 vi sarà la scadenza del secondo e ultimo mandato). 

Attiva professionalmente nel campo del restauro monumentale, l’architetto Giovanna Osti ha partecipato al restauro di importanti ville venete, come Villa Pojana a Pojana Maggiore (VI), progettata da Andrea Palladio. Si è occupata, inoltre, di restauro e recupero urbano e territoriale, sia applicando le metodiche della pianificazione urbana, che utilizzando le pratiche della progettazione paesaggistica negli ambiti compromessi e da recuperare. 
Nel settore della pianificazione territoriale e ambientale, dagli anni 2002 al 2006 è stata Consulente della Regione del Veneto per le procedure concernenti la valutazione di incidenza ambientale connessa alle istruttorie di competenza della Direzione Regionale Urbanistica e Beni Ambientali. Dagli anni accademici 2004 al 2008, è stata docente a contratto presso l’Università degli studi di Padova, Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Ambientale del corso di “Tecniche di pianificazione ambientale” e “Ingegneria del territorio”. 
Dal 2011 al 2016 ha fatto parte della Commissione Tecnica Regionale del Veneto per i Lavori Pubblici. Dal 2014 al 2017, consigliere presso l’Ordine degli Architetti e presidente dal 2017.
Esperienze amministrative: dal 2004 al 2009 è stata prima consigliere e poi assessore all’Urbanistica del Comune di Rubano (PD).

«Mi fa piacere che la squadra sia ora al completo – commenta il sindaco Alessandro Ferro – per portare avanti con determinazione alcuni obiettivi importanti, da qui fino a fine mandato. Abbiamo previsto anche un nuovo referato, ovvero quello alla transizione ecologica, per mettere al centro la sostenibilità green, a partire dal Superbonus al 110%. Per rispondere alle richieste dei cittadini su questo particolare tema – aggiunge il primo cittadino – stiamo riorganizzando il personale, compresa parte della segreteria del sindaco, per potenziare l’ufficio urbanistica nelle pratiche di accesso agli atti. Non mi resta che augurare buon lavoro alla neo assessore, certo del suo prezioso contributo per la città».

«Ringrazio il sindaco per la proposta, che ho accettato volentieri – aggiunge la neo assessore Giovanna Osti – con la transizione ecologica, in particolare, si darà una prospettiva centrata sulla resilienza del territorio e del paesaggio, per una gestione sostenibile della città. Chioggia è stata sempre presente nella mia vita, a partire dalla mia infanzia – conclude – e oggi sono qui, certa che sarà un’esperienza interessante, sia dal punto di vista umano, che professionale».

I referati ai Lavori pubblici, Edilizia Scolastica e Servizi Manutentivi saranno in capo al vicesindaco Marco Veronese (che segue già Portualità, Demanio, Sicurezza, Patrimonio, Demanio Turistico); mentre il referato all’Ambientesarà assegnato all’assessore Isabella Penzo, (già Innovazione, Informatizzazione; Cultura e Istruzione, Sport, Eventi, Turismo, Politiche giovanili, Statuto e regolamenti).

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background