Baldin (M5S): “Ponte sul Brenta, necessarie soluzioni rapide per riparare ai disagi causati dal cantiere”

Scritto da il 13 Aprile 2021

“Assieme al Sindaco di Chioggia, Alessandro Ferro, e al Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà, sto seguendo i lavori di manutenzione straordinaria del ponte sul fiume Brenta, lungo la Statale Romea, a Chioggia: siamo al lavoro per trovare una soluzione veloce che garantisca la sicurezza e risolva i disagi dei cittadini”.

Ne dà notizia la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Erika Baldin.

“Abbiamo interessato il Ministro D’Incà e siamo in contatto con il Ministro Giovannini – informa la consigliera – Grazie alle interlocuzioni avviate abbiamo ottenuto la risposta di Anas, con la conferma che le operazioni per consentire i lavori notturni inizieranno a breve. Finora era impossibile, perché si potevano svolgere solo in orario diurno per questioni di sicurezza. La nostra richiesta è che si lavori anche nei festivi”.

“Si sta cercando di trovare una soluzione in tempi rapidi – spiega in particolare l’esponente Pentastellata –  Auspico che da parte dei Comuni interessati possa esserci una collaborazione per risolvere la questione, con la deviazione del traffico, in attesa che i lavori possano terminare. Proprio sulla gestione degli interventi, Anas ha confermato che, a partire dal 15 aprile, arriveranno in cantiere le nuove travi metalliche: consentiranno l’avvio delle lavorazioni anche in orario notturno. Dell’intera situazione è stato informato anche il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile Enrico Giovannini: solo grazie alla collaborazione tra tutti gli enti coinvolti sarà infatti possibile superare al più presto queste difficoltà, che stanno provocando grandi disagi. Confidiamo, quindi, in un passo in avanti soprattutto in vista della stagione estiva”.

“Auspichiamo che a breve venga istituito un Tavolo tecnico con l’obiettivo di consentire la deviazione almeno del traffico leggero anche nei Comuni limitrofi a Chioggia e quindi ‘scoprire’ la segnaletica, già installata da Anas, che indica la deviazione consigliata per Adria e Cavarzere – evidenzia Baldin –  A nostro avviso, è necessario fare squadra per ottenere la deviazione del traffico pesante in autostrada”.

“Ci rincuora che in merito al problema della viabilità e dei lavori che interessano il ponte sul fiume Brenta si sia aperto un dibattito all’interno del Consiglio regionale – afferma in conclusione Erika Baldin – Ci fa piacere anche l’attenzione del Ministro D’Incà, il quale di certo darà un contributo fattivo per superare le problematiche attuali, con la collaborazione di tutti gli enti interessati”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background