Crociere, Dolfin:“Ricordiamoci del porto di Chioggia per le navi di piccole dimensioni”

Scritto da il 15 Aprile 2021

“Riprende finalmente il settore della crocieristica a Venezia, se pur solo con due navi alla settimana e naturalmente seguendo tutti i protocolli e le misure imposte sulla gestione sanitaria”.

Con queste parole, il consigliere regionale del Gruppo Liga Veneta per Salvini Premier, Marco Dolfin,  commenta “l’annuncio di ieri del presidente Luca Zaia: un segnale importante di ripresa per la città di Venezia, per tutta la filiera del turismo, a 360 gradi”.

“Il Porto e tutti i lavoratori del settore tirano un sospiro di sollievo dopo oltre un anno di fermo per l’intero comparto – osserva il consigliere – Il primo maggio, come annunciato dal presidente Zaia, partirà la prima nave da crociera Msc da Venezia. Una notizia positiva, ma anche una ripresa in sordina che anticipa la stagione crocieristica che vedrà Trieste come ‘home port’ al posto di Venezia”.

“In attesa delle decisioni definitive sul futuro crocieristico a Venezia, non dimentichiamoci di alternative che fino a oggi non sono state valorizzate né prese in considerazione, nemmeno per le navi di piccole dimensioni – invita Marco Dolfin in conclusione – Il porto di Chioggia sarebbe ben lieto di poter ospitare le compagnie di navigazione crocieristica. Questa soluzione, con i dovuti lavori e organizzazione, permetterebbe di sgravare una parte del futuro traffico e organizzare al meglio i flussi crocieristici, evitando così ulteriori polemiche sulla gestione della Laguna”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background