“Obbiettivo Chioggia” chiede l’immediata applicazione delle riduzioni nelle bollette Tari

Scritto da il 15 Aprile 2021

Attraverso una nota “Obbiettivo Chioggia” chiede l’immediata applicazione delle riduzioni nelle bollette Tari.

Una riduzione delle bollette Tari, seppur limitata come importo, potrebbe dare una boccata di ossigeno alle tante famiglie ed attività in difficoltà economiche a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. Potrebbe, inoltre, essere l’opportunità, che si aspettava da qualche anno, per poter abbassare le aliquote di alcune attività commerciali che sono certamente esagerate rispetto alle quantità di rifiuti effettivamente prodotti” spiegano gli esponenti del nuovo movimento politico locale.

Obbiettivo Chioggia chiede quindi che l’amministrazione si prenda immediatamente carico dell’indirizzo politico ricevuto dal Consiglio Comunale con la delibera 191/2020, così da giungere nel più breve tempo possibile all’abbassamento delle bollette Tari per le famiglie in difficoltà e per quelle attività caricate in maniera più gravosa dal tributo.

Il 29 dicembre 2021, con delibera 191, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il piano economico finanziario 2020 per la gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati. Tale delibera, prendendo atto che l’applicazione del nuovo Metodo Tariffario Rifiuti di Arera, l’autorità di regolazione per energia, reti ed ambiente, ha comportato una riduzione di circa un milione di euro sui costi corrispettivi spettanti a Veritas per la gestione integrata dei rifiuti urbani, importo che nel testo originario della delibera avrebbe dovuto essere conguagliato nel triennio 2021-2023. Invece, su proposta degli allora componenti della V commissione, assieme alla delibera è stata approvata una risoluzione che stabilisce che la restituzione dovrà avvenire interamente nell’anno 2021, in modo tale da poter applicare le relative riduzioni delle tariffe Tari, sia alle famiglie che alle attività economiche ora maggiormente gravate dal tributo, in maniera abbastanza consistente già da quest’anno.

Noi di Obbiettivo Chioggia – prosegue la nota – concordiamo in pieno con la protesta esternata negli ultimi giorni dai commercianti, l’avanzo di un milione di euro attestato lo scorso anno, che molto presumibilmente verrà confermato anche per l’anno in corso portando così la cifra a disposizione a quasi due milioni di euro, avrebbe potuto, anzi avrebbe DOVUTO essere utilizzato, in primis, per calmierare le bollette delle categorie maggiormente colpite dalle chiusure obbligate, invece, ad oggi, nulla di tutto ciò è stato nemmeno previsto”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background