Madame in visita alla Torre della Fondazione Città della Speranza

Scritto da il 19 Aprile 2021

La cantante e rapper italiana Madame nome d’arte di Francesca Calearo di origini vicentine, incontra i giovani ricercatori dell’Istituto di Ricerca Pediatrica. Due mondi a confronto quello dell’arte e quello della scienza che presuppongono scelte differenti ma con un comun denominatore: sostenere la ricerca.

Dopo la sfida lanciata settimana scorsa da Vittorio Brumotti è la volta della giovane cantante, icona per la generazione Z, tra le più apprezzate e conosciute nel recente panorama musicale e nota per aver partecipato a Sanremo 2021 con il brano “Voce”, riuscendo ad aggiudicarsi il Premio Sergio Bardotti per il Miglior Testo. Dopo aver iniziato da autodidatta, grazie al brano Anna è riuscita a farsi notare fin da subito, dando così il via ad una carriera all’insegna del successo.

Determinazione impegno sacrificio, cose ben note a Madame che fin da piccola aveva ben chiaro il suo obiettivo, così come lo sono per chi sceglie di dedicare la sua vita alla ricerca per dare speranza e concrete soluzioni a chi ne ha bisogno.

Ci sono lavori in cui la testa è sempre lì, per me questo accade nella musica per voi nella ricerca – ha spiegato Francesca – sono vicentina e conosco da sempre la Fondazione e la sua attività è un piacere poter essere d’aiuto come posso, attraverso la mia popolarità

Con la sua visita Madame testimonia la vicinanza e la condivisione per quei valori in cui la Fondazione Città della Speranza da sempre crede e che con determinazione porta avanti.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background