Celebrato anche a Chioggia il 25 aprile

Scritto da il 26 Aprile 2021

Celebrata anche a Chioggia ieri, domenica 25 aprile, la festa della liberazione con l’Alzabandiera al pennone di Piazzetta XX Settembre ed, a seguire, la deposizione della Corona al Monumento ai Caduti.
Presente il sindaco Alessandro Ferro, un rappresentante delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e un rappresentante dell’A.N.P.I., al fine del contenimento del virus e per evitare assembramenti. La breve cerimonia sarà accompagnata dal Trombettista della Banda Cittadina.
Oggi celebriamo una festa di democrazia e di libertà. La memoria va oggi, in particolare, alla partigiana Otilla Monti Pugno, che durante gli anni della resistenza si adoperò nel servizio di informazione partigiana; alla famiglia Baldin, decimata perché non esitò ad ospitare nella propria abitazione a Cavanella D’Adige dei partigiani; a Narciso Mantovan, che, invece, trovò la morte perché aveva lo stesso cognome di Giuseppe Mantovan, noto antifascista, e le vittime di Ca’ Zennare. È giusto e doveroso rendere omaggio non solo a chi fu chiamato a combattere una guerra sul campo, ma anche a tutti coloro, donne ed uomini, che nella quotidianità della propria vita, in un’Italia ferita, cercarono di dare il proprio contributo nella ricerca della pace” ha detto il sindaco Alessandro Ferro nel corso del suo discorso.
Un mazzo di fiori è stato poi collocato, per rendere il giusto omaggio alle vittime, presso il Cippo a Cavanella d’Adige dedicato alla famiglia Baldin e Mantovan ed uno presso il cippo a Cà Zennare a Ca Bianca, dedicato alle vittime di Cà Zennare.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background