Presentato oggi il portale turistico ufficiale di Chioggia

Scritto da il 14 Maggio 2021

Stamane in Auditorium si è svolta la presentazione e messa online del  portale turistico di destinazione, che include Chioggia, Sottomarina e Isolaverde: www.visitchioggia.com

Hanno partecipato, oltre agli operatori economici e turistici della città, il sindaco del Comune di Chioggia Alessandro Ferro, l’assessore al Turismo e alla Cultura Isabella Penzo, Diego Gallo di Etifor, nella direzione strategica dell’Organizzazione di Gestione della Destinazione (OGD) “Chioggia: storia, mare e laguna”, Stefan Marchioro, collegato online dalla direzione Turismo, Progetti territoriali e governance del turismo dalla Regione del Veneto, i curatori del portale e le presidenti dei consorzi di promozione turistica: “Lidi di Chioggia” Elena Boscolo Nata e “Con Chioggia Sì” Silvia Vianello.

Nei contenuti, il sito rispecchia la definizione strategica della destinazione, la grafica è coerente con l’immagine coordinata: Chioggia, che storia! e la strategia web è sinergica con il progetto regionale del DMO (Destination Management System). Il sito, oltre ad offrire una panoramica sugli eventi e sulle bellezze e peculiarità della città, serve anche a raccogliere le prenotazioni, le informazioni e le principali offerte per le vacanze.

«Questa giornata corona un periodo importante per la nostra città – ha sottolineato il sindaco Ferro nel suo discorso di presentazione – siamo al lavoro per la proposta di candidatura di Chioggia capitale italiana della Cultura 2024, è stato da poco rinnovato per l’ottavo anno consecutivo il conferimento della Bandiera Blu e oggi presentiamo il nuovo sito turistico, pronti per l’apertura ufficiale della stagione estiva di domani, 15 maggio».

«In questi ultimi anni l’OGD, che ho il piacere di rappresentare, ha lavorato con metodo e costanza per migliorare accoglienza, per innovare il prodotto, per ridurre la frammentarietà nella comunicazione e gestione dei servizi – ha spiegato l’assessore al turismo del comune di Chioggia Isabella Penzo – abbiamo coinvolto tanti operatori economici e con loro condiviso la strategia turistica. La cabina di regia ha saputo fare sunto delle necessità emerse in questi incontri e si è posta degli obiettivi concreti, che in parte ha già raggiunto, con una divisione dei compiti, ma sempre rispettando il gioco di squadra. Assieme alla Regione, agli operatori privati, anche l’Amministrazione comunale ha fatto la sua parte, garantendo le risorse economiche per il nuovo affidamento del servizio di accoglienza turistica, per il supporto tecnico di Etifor, per il piano di editoria e la strategia di comunicazione e web».

«L’estate è alle porte e noi siamo pronti – continua l’assessore Isabella Penzo – in cantiere abbiamo altri progetti che si realizzeranno nei prossimi mesi, dal welcome magazine, alla brochure di destinazione, alla realizzazione dei primi prodotti di merchandising e anche una bella collaborazione con il mercato ittico all’ingrosso. Dal 21 maggio lo IAT per la prima volta si sdoppia, e sarà un punto di riferimento per i turisti oltre che nel Lungomare (con una nuova insegna luminosa), anche a Chioggia presso il Museo Civico. Non sarà un’estate di grandi eventi per via delle restrizioni ancora in vigore, ma stiamo lavorando per offrire ai residenti e ai turisti delle iniziative di richiamo, all’insegna della qualità».

È confermata, ad esempio, la collaborazione con Arteven (con la musica sui ponti e altre iniziative per bambini, ma non solo), la rassegna musicale dell’ALMC, il cinema all’aperto. Sottomarina ospiterà il movimento artistico della Cracking Art, mentre a Chioggia l’attenzione sarà per Riva Vena, con una sorpresa ancora da svelare. Dal 1° al 12 settembre al Museo civico si terrà la mostra di Andy Warhol “An american atist”, con più di 50 opere originali del massimo esponente della pop art.

«Ringrazio, infine, chi ha creduto nel cambiamento della nostra destinazione. Un’evoluzione ancora in atto, non certo semplice, ma sicuramente necessaria per crescere in maniera coesa e guardare al futuro: la strada è ancora lunga, ma siamo nella direzione giusta».

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background