Emanata dalla Guardia Costiera l’ordinanza per la sicurezza balneare

Scritto da il 17 Maggio 2021

Anche per l’anno 2021 è confermata l’Ordinanza di sicurezza balneare 33/2020 a firma del Capo del Compartimento Marittimo C.F. (CP) Michele MESSINA.

Si è ritenuto opportuno, sostiene il Comandante, mantenere il medesimo assetto normativo in materia di sicurezza delle attività balneari, in considerazione degli ottimi risultati conseguiti durante la stagione estiva scorsa, caratterizzata dalla straordinaria situazione emergenziale dovuta alla diffusione della COVID-19, come rappresentato durante i confronti con i comuni rivieraschi del Compartimento Marittimo di Chioggia e con le associazioni di categoria operanti in ambito balneare.

L’ordinanza disciplina gli aspetti relativi alla sicurezza della navigazione, dei bagnanti, degli utenti del mare in genere nonché i limiti di navigazione rispetto alla costa, lungo tutto il litorale del Compartimento Marittimo di Chioggia, in quanto competenza esclusiva assegnata al Corpo delle Capitanerie di Porto dalla normativa nazionale, costituite principalmente dagli artt. 69 e 70 del Codice della Navigazione, nonché dal D.P.R. 28 settembre 1994, n. 662.

L’Ordinanza di sicurezza balneare, dunque, in virtù delle competenze assegnate dallo Stato al Corpo delle Capitanerie di Porto, si pone l’obiettivo fondamentale di garantire l’interesse pubblico di usufruire delle aree dedite alla balneazione e di poter svolgere tutte le attività strettamente connesse con gli usi pubblici del mare e del demanio marittimo in piena sicurezza per i fruitori del mare a qualsiasi titolo ed in generale per tutta la collettività.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background