Case Riva Lusenzo, Montanariello (PD): “Soluzione più vicina, serve un ultimo sforzo”

Scritto da il 20 Maggio 2021

“Mi auguro che in tempi brevi le famiglie di Riva Lusenzo possano voltare pagina: hanno già pagato tutto il dovuto. Sabato c’è un incontro importante con il Demanio del Veneto, ringrazio il senatore Ferrazzi per averlo voluto: questa vicenda deve essere chiusa al più presto”. È quanto dichiara Jonatan Montanariello, consigliere regionale del Partito Democratico sulla vicenda delle case demaniali di Riva Lusenzo che sembra più vicina a una soluzione. Dopodomani è previsto un incontro online tra il direttore generale del Demanio Veneto, il senatore Andrea Ferrazzi e il senatore Luciano D’Alfonso, presidente della commissione Finanze a Palazzo Madama.

 

“Ci sono decine di famiglie ‘in bilico’ e preoccupate: hanno il diritto di sentirsi proprietarie di abitazioni regolarmente acquistate, dopo che per anni si sono viste arrivare cartelle esattoriali per affitti arretrati, in quanto non era mai stato formalizzato il passaggio di proprietà dallo Stato. A febbraio 2020, il Parlamento ha approvato una legge all’unanimità, ma in questi mesi sono emersi due ulteriori problemi, ovvero, la presenza di aree, e quindi di case, ancora appartenenti al Demanio marittimo e il prezzo dei sedimi su cui insistono le abitazioni, 300 euro al metro quadro per ogni piano, una cifra insostenibile per molte famiglie. Ci sono voluti anni per arrivare a una soluzione: il grosso del lavoro è stato fatto, adesso serve un ultimo sforzo per far finalmente ‘respirare’ centinaia di persone. Speriamo che sabato prossimo si possa fare un passo in avanti decisivo”, conclude Jonatan Montanariello.

 

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background