Isola Verde: cinquecento tamponi, tutti negativi nel villaggio sotto osservazione

Scritto da il 2 Luglio 2021

Altri cento tamponi, altri cento negativi all’Isola Verde. Ai 400 screening offerti ieri dalle due unità sanitarie mobili dell’Ulss 3 a ospiti e dipendenti del camping coinvolto nel focolaio di variante DeltaAi 400 screening offerti ieri dalle due unità sanitarie mobili dell’Ulss 3 a ospiti e dipendenti del camping coinvolto nel focolaio di variante Delta, si sommano i cento tamponi rapidi di terza generazione fatti stamane, dalle ore 10 alle ore 14. Tutti i cinquecento soggetti che si sono sottoposti volontariamente a verifica sono risultati negativi. Un solo caso di falsa positività riscontrato ieri dal tampone rapido è stato presto smentito dalla verifica di rito con il tampone molecolare.

L’attività dei camper di questi due giorni all’entrata del campeggio di Chioggia è un’iniziativa di prevenzione gratuita, offerta dall’azienda sanitaria ai cittadini che vi hanno aderito su base volontaria. Un’attività extra quindi, di maggiore sicurezza per la popolazione, rispetto all’indagine epidemiologica svolta dall’Ulss 3 su una cinquantina di contatti tracciati attorno ai primi casi e sviluppatasi per conseguenti centri concentrici.

“L’attività dei tamponi, proposta in concentro con la Regione Veneto, è un servizio in più che abbiamo fornito per la tranquillità di chiunque stia frequentando o ruoti attorno al il villaggio turistico – dice il direttore generale Edgardo Contato -. Siamo felici di aver monitorato e constatato, con questa raccolta massiccia di tamponi negativi, una situazione serena e sotto controllo. Siamo pronti a tornare qui, nei prossimi giorni, con le nostre unità mobili nel caso, in base alle nostre valutazioni sanitarie, ce ne fosse ancora bisogno”.


Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background