Nuova ZTL: Da settembre sarà possibile richiedere online i permessi, poi una fase test di 3-6 mesi

Scritto da il 3 Agosto 2021

La giunta comunale, riunitasi nei giorni scorsi in sala consiliare del Municipio, ha inteso dare alcuni indirizzi in merito alla tempistica prevista per l’avvio della nuova ZTL (inserite, insieme ad altre disposizioni, nella delibera n. 126 del 29.07.2021 ad oggetto: “Integrazione e modifiche della deliberazione della giunta n. 132 del 04.08.2020 ad oggetto “Modifica della Z.T.L. istituita con D.G. n. 254 del 07.08.2008 e S.M.I.. Regolamentazione del traffico veicolare all’interno delle ZZ.T.L. del centro storico di Chioggia, ai sensi dell’art. 7, comma 9, D.Lgs. 30.04.1992, n. 285 con installazione di varchi elettronici per il controllo degli accessi”).

Al fine di consentire la costituzione del data-base dei soggetti autorizzati all’accesso nelle ZZ.TT.L., a partire dal prossimo mese di settembre saranno resi operativi il portale telematico ed eventualmente uno sportello info-point dedicato, gestito da SST, anche per il ricevimento dell’utenza.
Le operazioni di primo accreditamento nel data-base saranno svolte per un periodo di 3 mesi, prorogabili, al termine del quale sarà avviata una fase di “pre-esercizio” di 3/6 mesi, in cui non verrà comminata alcuna sanzione.

Le autorizzazioni permanenti per l’accesso nelle ZZ.T.L. sono identificate alla lettera F della deliberazione n. 132 del 04/08/2020 e sono soggette a rinnovo annuale finalizzato alla verifica dei presupposti legittimanti il titolo. La delibera di giunta n. 126 determina che i veicoli autorizzati possano accedere e sostare, per i primi 12 mesi dall’attivazione dei sistemi elettronici, oltre che nella ZTL di appartenenza, anche nelle restanti ZZ.T.L (previa emissione di specifica ordinanza dirigenziale). Il rilascio delle autorizzazioni permanenti all’accesso nelle ZZ.T.L., per ciascuna targa (subordinato al pagamento del diritto di segreteria pari a 15 (quindici) euro, con riscossione diretta da parte di S.S.T. S.p.A.), sarà efficace fino alla data del 31.12.2022 e sarà soggetto a successivo obbligo di rinnovo annuale.

Le ZZ.T.L. sono così individuate: “1. CENTRO STORICO OVEST” nell’area delimitata a nord dal bacino di Vigo, a est dal Canal Vena e Corso del Popolo, a sud da Calle San Giacomo (tratto ad ovest di Canal Vena) lato nord compreso, canale Perotolo e piazzale Poliuto Penzo, a ovest dal Canal Lombardo; “2. CENTRO STORICO NORD EST” nell’area delimitata a nord dal bacino di Vigo, a est dal Canale San Domenico, a sud da Calle San Giacomo (tratto ad est di Canal Vena) lato nord compreso, a ovest dal Canal Vena; “3. CENTRO STORICO SUD EST, nell’area delimitata a nord da Calle San Giacomo (tratto ad est di Canal Vena) lato sud compreso bacino di Vigo, a est dal Canale San Domenico, a sud e ad ovest dal Canale Vena e “4. CENTRO STORICO-CORSO” delimitata a nord dal bacino di Vigo, a est dal bacino del Lusenzo, a sud dai canali Vena e Perotolo e piazzale Poliuto Penzo, a ovest dal Canal Lombardo.

7 (sette), invece, sono i varchi, la cui impalcatura è stata installata nei mesi scorsi: varco n. 1 – Campo Marconi; varco n. 2 – Fondamenta Canal Lombardo; varco n. 3 – Calle Duomo; varco n. 4 – Corso del Popolo; varco n. 5 – Fondamenta San Domenico sud; varco n. 6 – Fondamenta San Domenico nord; varco n. 7 – Isola dell’Unione. Questi saranno regolamentati mediante apposite strutture per il videocontrollo a distanza, in grado di rilevare gli estremi della targa dei veicoli autorizzati e non.

Ciclomotori e motocicicli. Il divieto di accesso dei ciclomotori e dei motocicicli nelle ZZ.TT.L., e di conseguenza l’inserimento nel data-base dei veicoli autorizzati, verrà slittato di almeno 12 mesi a partire dalla data di effettiva attivazione dei sistemi elettronici, previa emissione di specifica Ordinanza dirigenziale.

«Continuiamo per tutti a garantire una fascia di libero accesso al mattino dalle 6 alle 10 per consentire le operazioni di carico scarico – spiega l’assessore al Commercio e alla Polizia Locale Genny Cavazzana – così come la viabilità non verrà modificata rispetto all’attuale. L’introduzione della nuova Ztl arriverà gradualmente, senza accelerazioni, con l’effettiva attivazione dei sistemi elettronici non prima di gennaio/febbraio 2022. L’obiettivo di questa amministrazione è portare passo dopo passo la città verso un cambiamento, per migliorare la qualità e la vivibilità cittadina e consentendo alle persone di condividere, in condizioni di maggiore sicurezza, gli spazi pubblici del centro».

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background