Notizie Locali

Al via un weekend da bollino nero

today6 Agosto 2021

Background
share close

A partire dal pomeriggio di oggi, lungo la rete Anas (Gruppo FS Italiane) è previsto traffico molto intenso in direzione sud, sulle principali direttrici verso le località di villeggiatura, in particolare lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica e ai valichi di confine in direzione di Francia, Slovenia e Croazia, e in uscita dai centri urbani e per i numerosi spostamenti locali. Si prevede, inoltre, un consistente flusso di traffico in prossimità dei centri urbani, soprattutto a partire dal tardo pomeriggio di domenica, in concomitanza con i rientri del fine settimana.

Oggi dalle 16.00 alle 22.00, domani sabato 7 agosto dalle 8.00 alle 22.00 e domenica 8 agosto dalle 7.00 alle 22.00 è in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti.

Il traffico riguarderà in particolare i principali itinerari turistici come la SS309 Romea tra il Veneto e l’Emilia Romagna

Più degli altri anni, a causa dell’emergenza sanitaria, gran parte degli italiani si sposterà all’interno del Paese contribuendo a un incremento del traffico sulle strade. Con l’obiettivo di facilitare la mobilità e ridurre i disagi per gli utenti, Anas ha provveduto a rimuovere, a partire dallo scorso 23 luglio e fino al 5 settembre, 435 cantieri degli 800 presenti sulla rete stradale e autostradale di competenza. Parallelamente è stata programmata una intensa attività informativa, con l’impiego di molteplici canali di diffusione, per l’informazione all’utenza. Per la situazione dei cantieri inamovibili, Anas invita i viaggiatori a consultare prima di partire il sito stradeanas.it alla sezione Info viabilità/Piani interventi (link www.stradeanas.it/piani-interventi).

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie Locali

Maltempo del 25 al 28 luglio 2021: Il Comune avvia la ricognizione dei danni

A seguito delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei giorni dal 25 al 28 luglio 2021 nel territorio della Regione del Veneto, il Presidente della Regione, con proprio decreto n. 116 del 27 luglio 2021, ha dichiarato lo “stato di crisi”. Il Comune di Chioggia ha ora il compito di raccogliere le segnalazioni di danno da parte dei privati cittadini e delle attività economiche e produttive, e di inviarle successivamente agli uffici […]

today6 Agosto 2021 1


0%