Dalla città metropolitana

Da lunedì torna l’acqua alta, previsione a +130cm

today30 Ottobre 2021

Background
share close

Ieri 29 ottobre 2021 si è riunito il Tavolo Tecnico per le Previsioni della marea, composto da CPSM-Città di Venezia, ISPRA e CNR-ISMAR.

A conclusione della situazione di blocco presente sul Mediterraneo negli ultimi giorni, associata a fenomeni di forte impatto sul Mediterraneo Centrale, tuttora in corso, i modelli prevedono già da diversi giorni il passaggio sul Mediterraneo di una struttura depressionaria di grande scala tra l’1 e il 3 novembre. Nelle previsioni più recenti, questa struttura presenta differenti passaggi di minimi barici al suolo sull’Italia centro-settentrionale, che si verificheranno in sequenza nei primi giorni di novembre. In corrispondenza di tali passaggi si avranno intensi e persistenti eventi di scirocco sull’Adriatico che, associati ai massimi di marea astronomica di sizigia, tenderanno a produrre altrettanti eventi mareali intensi.

Nella giornata di lunedì 1, in corrispondenza del rapido passaggio della prima saccatura, si produrranno venti di scirocco sull’Adriatico dalle prime ore del mattino, intensificandosi via via ed estendendosi fino a spirare con forza su tutto l’Adriatico dalle ore 14 alle ore 21. Successivamente l’ingresso di aria fredda dalla Pianura Padana sul Nord Adriatico produrrà una rotazione del vento verso est in corrispondenza del transito del minimo barico lungo la costa del Friuli. La profonda depressione, in rapido transito, si manifesterà inoltre in un elevato gradiente barico lungo l’Adriatico (-12 hPa tra Venezia e Bari alle ore 18 di lunedì).
.
Durante la giornata di mercoledì 3 si assisterà al passaggio della seconda saccatura, di estensione maggiore e associata a un forte flusso da sud-ovest in quota che investirà la Penisola dalle prime ore del mattino, forzando lo sviluppo di scirocco sull’Adriatico che persisterà fino al tardo pomeriggio.

Pertanto i modelli operativi presso i tre Istituti, portano alla indicazione dei possibili seguenti livelli
di marea:

  • lunedì 1 novembre: 95-100 cm ore 8:30.
  • lunedì 1 novembre: 125-135 cm ore 20:30.

Tali valori , nonostante le previsioni meteo siano sostanzialmente stabili su scala sinottica, presenta ancora una incertezza dovuta alla fase tra contributo meteo e il picco di marea astronomica.

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie Locali

Pesca – Baldin, (M5S): «Stati generali della Pesca a Chioggia, meglio a novembre prima di Eurofish»

«Che senso ha convocare gli Stati generali della Pesca, a Chioggia, il 13 dicembre, proprio in contemporanea all'Eurofish, il consiglio dei ministri della Pesca europei? Avrebbe più senso anticipare il summit a Novembre, con l'Alleanza delle cooperative, per poter essere più incisivi a dicembre quando i ministri si incontreranno a Bruxelles». Lo afferma in una nota stampa la consigliera regionale Erika Baldin del MoVimento 5 Stelle di Chioggia. «Non ci […]

today29 Ottobre 2021 1


0%