Circolo Nautico Chioggia:”Servono spazi più accessibili per eventi importanti”

Scritto da il 21 Novembre 2021

l termine della stagione 2021, è tempo di bilanci per il Circolo Nautico Chioggia.

Si chiude una stagione ancora fortemente condizionata dall’emergenza sanitaria, nel 2021 la linea imposta da CONI e Federazione Italiana Vela è stata di privilegiare l’attività nazionale bloccando invece quella zonale e sociale, per il Circolo Nautico questo ha significato annullare per il secondo anno il Trofeo Apertura e la 4 Bordi in Adriatico, ma è stata anche disertata la Selezione Interzonale Optimist di Eraclea Mare in un momento ancora di poca organizzazione generale sulle misure di sicurezza, mentre il Campionato Adriatico Meteor è saltato per il poco tempo a disposizione tra la data della regata e la liberalizzazione delle regate zonali.

Dopo questo difficile avvio la stagione è invece proseguita bene sia dal punto di vista organizzativo sia da quello partecipativo dei nostri atleti alle regate in trasferta; fiori all’occhiello della stagione organizzativa sono state la Regata Nazionale Snipe di fine giugno e la Selezione Zonale Optimist di inizio luglio, due manifestazioni che hanno valso al CNC il plauso dei partecipanti ma anche della XII^ Zona FIV e della Classe Snipe.

Di seguito a questi eventi sono potuti riprendere anche gli eventi sociali con la Lui & Lei e poi di seguito la Zonale Laser, la Tecin’ Cup e il Trofeo Adriatico Dinghy in Agosto, a Settembre la Nastro Biancazzurro e la Bart’s Bash che ci hanno condotto alla 10^ edizione di Chioggiavela anche quest’anno premiata da buona partecipazione e buone condizioni che hanno permesso lo svolgimento dell’intero programma velico.

Per quanto riguarda l’attività di scuola vela è stata ancora una stagione premiata da ottimi numeri nonostante la forzata soppressione del programma di Chioggiavela Junior dedicato alle scuole ed è stata una stagione di buona ripresa per quanto riguarda le Squadre Agonistiche Laser e Optimist che hanno raccolto buoni risultati sia a livello zonale che nazionale.

Si sono confermati ad ottimi livelli Massimo Schiavon e Maria Elena Balestrieri nella Classe Dinghy, ancora Schiavon – Balestrieri ma anche Stahl – Stahl e Perini – Berto nella Classe Snipe, Asiatyco ed Engy nella Classe Meteor, l’Ufo22 Oca Gialla vincitore anche nel 2021 della Veleziana di categoria, il “solito” Silvio Sambo nell’altura, ma anche alcune imbarcazioni dell’Open nelle regate veneziane più classiche in particolare il tradizionale Trofeo dei Miti che vede sempre protagoniste le nostre imbarcazioni.

“Chiudiamo la stagione con soddisfazione per quanto organizzato e raccolto, ma anche con una grande preoccupazione per il futuro organizzativo del Circolo Nautico” è il commento del Presidente del Circolo Nautico Chioggia Corrado Perini, che prosegue “abbiamo avuto la conferma quest’anno con l’organizzazione della Regata Nazionale Snipe che gli spazi a disposizione del CNC sono al limite per eventi di grado superiore allo zonale e imprescindibili dalla concessione in uso del cortile della Scuola Gregorutti comunque di difficile raggiungimento ed accesso. Il nostro futuro prossimo si gioca sul piano dell’accessibilità e della logistica, occorre individuare nuovi spazi raggiungibili via terra ma di facile accesso alla laguna e su questo il Circolo Nautico può dare delle indicazioni ma occorre la piena comprensione del problema e il pieno sostegno dell’Amministrazione ma anche di altre autorità pubbliche territoriali, Autorità Portuale e Capitaneria di Porto in primis. È necessario un tavolo di dialogo per la soluzione dei problemi non solo del Circolo Nautico ma anche degli altri sport del mare e la rivalutazione di zone lagunari e interne oggi inutilizzabili”.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background