Notizie Locali

Montanariello (Pd): “Servizio di mensa scolastica a Chioggia, i genitori chiedono il cambio di appalto. La Regione non resti a guardare”

today31 Marzo 2022 20

Background
share close

“A Chioggia stiamo assistendo a un vero e proprio plebiscito per chiedere il cambio di appalto delle mense scolastiche, ma il Comune continua a essere sordo. La Regione non resti a guardare solo perché l’amministrazione ha lo stesso colore politico”. A sollecitare una presa di posizione di palazzo Balbi è il Consigliere regionale del Partito Democratico Jonatan Montanariello, che ha presentato un’interrogazione all’assessore regionale Manuela Lanzarin.

“Sono state raccolte più di 1270 firme su 1600 alunni – puntualizza il Consigliere – un’enormità, con una lunga serie di lamentele: scarsa cura nella preparazione dei cibi, porzioni scarse, menù inadatti e ripetitivi. Ma non c’è solo questo: un recente sopralluogo dei Nas presso il centro cottura avrebbe fatto emergere irregolarità, con carenze sia di tipo igienico sanitario che per la normativa Haccp. E purtroppo non è la prima volta: già nel 2019 i carabinieri avevano scoperto alimenti scaduti e altri cibi confezionati privi di etichettatura che ne attestasse la provenienza. Ci sembrano motivi sufficienti a giustificare la protesta delle famiglie che chiedono al sindaco di trasferire presso una nuova sede il centro cottura senza vincolarsi ulteriormente alla ditta attuale tramite accordi di project financing”.

“Va trovata una soluzione rapida – conclude Monatanariello – che venga incontro alle esigenze degli alunni di Chioggia: andare avanti con l’attuale gestore come se niente fosse, non è più possibile”.

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie Locali

G20 Spiagge: A Riccione un confronto tra i rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di categoria sulle Concessioni Demaniali

È partito il conto alla rovescia per il 5° Summit G20 Spiagge, ospitato quest’anno a Riccione il 5 e 6 aprile. Un evento che riunisce i rappresentanti dei comuni appartenenti al network G20, con almeno un milione di presenze turistiche annuali, e gli esponenti di tutti i 334 comuni balneari italiani. Insieme, per confrontarsi sullo sviluppo strategico delle spiagge più visitate del nostro paese. Due giornate di lavoro per tracciare […]

today31 Marzo 2022 4


0%