Notizie Locali

Progetto Erasmus Plus: Oggi ricevuti in municipio gli alunni della scuola Olivi

today4 Aprile 2022 20

Background
share close
All’interno del progetto Erasmus Plus, due classi della scuola secondaria di primo grado “G. Olivi” hanno potuto vivere l’opportunità di un’esperienza europea, di confronto con una scuola francese.
Stamane 21 ragazzi francesi sono stati accolti in Sala Consiliare del Municipio dal sindaco di Chioggia, Mauro Armelao, dall’assessore all’Istruzione Daniele Tiozzo Brasiola e dalla dirigente all’Istruzione Daniela Ballarin.

Le due classi coinvolte della scuola Olivi sono la 3 B e la 3 C accompagnate, durante il gemellaggio, dalla coordinatrice del progetto, la professoressa Paola Rizzotti e dalla dirigente scolastica Sandra Zennaro. Si tratta di un’occasione di grande crescita, di sviluppo di abilità e di competenze per gli alunni e un’esperienza di grande arricchimento per la scuola nel suo insieme.

«Nell’ottica di un costante adeguamento della proposta didattica, l’Istituto Comprensivo “Chioggia 3”, a partire dal 2019 ha avviato un gemellaggio con una scuola francese di Bordeaux, il “Collège La Fontaine” di Montlieu Lagarde – il commento della dirigente scolastica Sandra Zennaro -. La scelta dell’attività è avvenuta al fine di ampliare il bagaglio linguistico dei giovani studenti ormai sempre più appartenenti ad una realtà multi linguistica e ad un mondo sempre più aperto. Il periodo epidemico ha sì portato ad un rallentamento nelle attività di scambio, ma non certo un raffreddamento dell’entusiasmo da parte dei ragazzi, che anzi hanno partecipato con mezzi a disposizione, alcuni vecchio stile quali le tradizionali lettere, altri più attuali, quali le moderne videochiamate, il tutto con tanta voglia di conoscere altre realtà di un mondo per quasi tutti loro ancora sconosciuto. I nostri ragazzi hanno colto con entusiasmo questa opportunità unica di conoscere sistemi scolastici diversi e ampliare i loro orizzonti culturali, contribuendo, così, ad avvicinare e rinsaldare i rapporti tra i popoli appartenenti all’UE, appianandone le differenze, ma mantenendo nello stesso tempo, ognuno la propria peculiarità e la propria identità culturale, aspetto molto importante, soprattutto in questo periodo difficile che sta attraversando l’Europa. Il tema del progetto infatti pone l’accento sui fattori che accomunano le due realtà nazionali, in particolar modo analizzando le parti che ci rendono simili, affinità linguistiche e storiche, e le parti che ci differenziano, come i territori. Un grazie sentito da parte della scuola a tutti coloro che si sono prodigati per il buon andamento dell’iniziativa e all‘amministrazione comunale che si è resa disponibile a partecipare agli eventi».

Dal 3 al 7 aprile, la scuola e il territorio fanno da sfondo alla prima mobilità che si tiene a Chioggia: studenti e docenti sono in visita alla città e al territorio circostante, da Venezia a Pellestrina, a Verona, fino alla serata di chiusura presso il teatro dei Salesiani, dove le classi della scuola Olivi si cimenteranno anche nella recita di un estratto delle “baruffe chiozzotte”, di cui una parte sarà declamata in francese.

«Benvenuti nella nostra meravigliosa Chioggia – ha esordito il sindaco Mauro Armelao – che non è la piccola Venezia, come spesso viene definita, ma è Venezia ed essere la grande Chioggia, essendo Chioggia più antica. Sono felice che possiate vivere questa esperienza di scambio culturale: finalmente torniamo a vivere dopo il periodo della pandemia e speriamo le cose vadano sempre meglio, permettendoci nel prossimo futuro di togliere le mascherine, per tornare a vedere le persone sorridere».

Il vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione Daniele Tiozzo Brasiola ha sottolineato il valore della partecipazione delle scuole a scambi ed esperienze internazionali e augurato ai ragazzi una buona permanenza in città, alla scoperta delle specificità del nostro territorio.

Agli ospiti presenti sono stati consegnati del dolcetti tipici chioggiotti e, alle insegnanti, una targa e dei libri sulla città.

La seconda mobilità vedrà un gruppo di studenti e docenti della scuola Olivi, andare a Bordeaux per attività laboratoriali e visite guidate presso Montlieu nel mese di maggio.

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie Locali

Valli: Iniziate le operazioni di pulizia dell’area ex Mercatoneuno

Sono iniziate oggi le operazioni di bonifica, pulizia e sfalcio erba nella zona esterna del MercatoneUno a Valli di Chioggia, da anni abbandonato e che aveva creato una situazione di degrado. ”Dalle parole ai fatti” ha affermato il sindaco Mauro Armelao in un post pubblicato nel proprio profilo Facebook. “Alle polemiche inutili, sterili, strumentali di parte dell’opposizione, noi rispondiamo con il sorriso e con i fatti” ha concluso il primo […]

today4 Aprile 2022 5


0%