Giornata del mare: Anche a Chioggia la Guardia Costiera vicina ai ragazzi per promuoverne la cultura

Scritto da il 11 Aprile 2022

Anche quest’anno, al ricorrere della “Giornata del mare e della cultura marinara”, fissata al 11 aprile così come definito dall’art. 52 del Codice della Nautica da diporto, la Capitaneria di porto di Chioggia ha promosso varie iniziative “… presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, al fine di sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico”.

Tutti gli incontri realizzati sono stati incentrati sul tema del mare inteso ad ampio spettro, evidenziandone le caratteristiche di preziosa risorsa comune da preservare e proteggere, valorizzandone al tempo stesso le qualità di sviluppo sociale ed economico, oltre che culturale, che fin dagli albori della storia lo connotano (dalla pesca, ai trasporti marittimi, dalla ricerca scientifica alle attività ludiche, come quelle sportive, diportistiche e balneari).

Un invito alla riflessione mirato a favorire una maggiore consapevolezza nell’opinione pubblica -partendo proprio dalle nuove generazioni nelle varie fasce di età- sulle enormi potenzialità insite nella risorsa mare in senso lato, promuovendo una cultura del mare che parta dalla sua conoscenza, aspetto fondamentale per un Paese che, come l’Italia, vi si affaccia per gran parte del territorio.

Nella mattinata odierna la Capitaneria di Chioggia ha tenuto un primo incontro presso la Scuola Media inferiore “S. Pellico” dell’Istituto comprensivo “Chioggia 1”. Gli alunni, circa 70 di quattro terze classi, hanno partecipato all’iniziativa in aula magna, alternandosi, a coppia, in due periodi successivi.

Contemporaneamente un secondo incontro è avvenuto presso l’Istituto di Formazione Professionale “Cavanis” di Chioggia, con tre classi e 75 alunni, dei corsi di operatore meccanico ed operatore elettrico.

Un terzo incontro ha avuto luogo dalle 10:30 alle 12:15 presso la sede storica della Capitaneria di porto di Chioggia, con la visita di 19 ragazzi del 2° anno del Liceo classico “Celio Roccati” di Rovigo -vincitore del secondo premio nella categoria delle scuole medie superiori- nell’ambito del concorso nazionale “La Cittadinanza del Mare” per l’anno scolastico 2021-2022 che quest’anno aveva come tema “I cambiamenti climatici e la sostenibilità”. In particolare la liceale Cecilia Bertazzo si è aggiudicata il secondo posto nazionale con il componimento “Quel che resta del mare”.

Il premio è stato assegnato dalla Commissione congiunta tra il Ministero dell’Istruzione ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, che -per il tramite della Direzione Marittima di Venezia- ha incaricato la Capitaneria di Porto di Chioggia della consegna del riconoscimento.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background