Notizie Locali

Sagra del pesce di Chioggia: Confermata l’edizione 2022 dal 7 al 18 luglio

today18 Maggio 2022 13

Background
share close

«È tutto pronto e adesso è anche ufficiale. Sarà la sagra della ripartenza, dopo uno stop di due anni a causa della pandemia. Si torna con qualche novità, tra cui le nuove strutture ignifughe ad uso cucina. Sono stati mesi di confronto intenso, ma anche mesi operativi. Le vecchie casette di legno hanno visto un completo restauro e per questo ringrazio personalmente il presidente del mercato orticolo Giuseppe Boscolo Palo, il quale, con tanta disponibilità, ha messo a disposizione degli spazi logistici per montare tutte le strutture, lavarle e riqualificarle. Un lavoro non da poco, che le ha riportate agli antichi fasti. Ritorna, quindi, un appuntamento storico per Chioggia, un evento atteso dai cittadini, ma anche dai tanti turisti, che arriveranno appositamente nella nostra città. L’amministrazione resterà vigile ed attenta alle eventuali ulteriori disposizioni in materia sanitaria e, con la collaborazione di tutti gli operatori, ci godremo uno degli appuntamenti imperdibili della nostra estate» così l’assessore agli Eventi e Marketing territoriale Serena De Perini, a margine del consiglio comunale svoltosi ieri, che ha discusso anche in merito alle deroghe al regolamento comunale della Sagra del Pesce 2022, votando due emendamenti alla proposta di deliberazione n. 155.

L’edizione numero 83 della Sagra del Pesce torna in Corso del Popolo a Chioggia dall’8 al 17 luglio 2022 e verrà presentata ufficialmente dall’amministrazione comunale nel corso di una conferenza stampa che sarà convocata ad inizio giugno. La manifestazione ha sempre riscosso un notevole successo ed ha visto la presenza di un sempre più numeroso pubblico di turisti, richiamati dall’ottima offerta gastronomica a base di prodotti locali oltre alle opportunità di svago e ricreative che vengono proposte ogni sera, per tutti i dieci giorni.

Gli stand, che sono 6 da regolamento, potranno quest’anno essere 7, in caso di conferma di spazi idonei da parte della Polizia Locale. Gli emendamenti, votati ieri in consiglio comunale all’unanimità, riguardano due aspetti: si riporta il termine di esclusione degli standisti dalla manifestazione (per la seconda violazione agli obblighi e divieti) da 5 a 2 anni. Inoltre, vi sarà la possibilità, durante lo svolgimento della Sagra, di vendere cibo e pietanze per asporto, solo ed esclusivamente nel caso in cui, si legge: “improvvise variazioni meteorologiche impediscano la distribuzione ai tavoli del prodotto già preparato. Questa modifica al regolamento, inserita in via precauzionale a salvaguardia del “rischio d’impresa dei gestori degli stands”, sarà oggetto di valutazione a consuntivo ed ha valore esclusivamente per l’anno 2022”.

«C’è grande attesa per il ritorno della Sagra del Pesce di Chioggia dopo due anni – il commento del sindaco Mauro Armelao – la città si prepara a dare il meglio per questo evento culinario e non solo, che si svolge nella magnifica cornice del centro storico e che dal 2013 si fregia della denominazione di “Meraviglia Italiana” quale parte integrante e imprescindibile della Cultura e delle Tradizioni locali, di cui va salvaguardata l’identità e unicità».

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie Locali

Pescatore soccorso nella notte dalla Guardia Costiera a 40 miglia al largo di Chioggia

Alle ore 1:10 circa di oggi 17 maggio 2022, la Sala Operativa della Capitaneria di porto – Guardia costiera di Chioggia ha ricevuto richiesta, per il tramite della stazione radio costiera di Venezia, di evacuazione medica di un marittimo quarantacinquenne colto da malore improvviso a bordo del peschereccio “ISABEL CRISTIAN”, a circa 40 miglia nautiche dal porto di Chioggia in attività di pesca. Tramite la stazione radio costiera di Venezia, l’unità da pesca é stata messa in contatto con personale medico del Centro Internazionale Radio Medico (CIRM), al fine di valutare le condizioni di […]

today18 Maggio 2022 1


0%